bagnaia motogp

MotoGP GP Portimao, Prove 2: svetta Bagnaia, Marc Marquez in top ten

Francesco Bagnaia mette a referto il miglior crono del venerdì, seguito da Quartararo e dalle Suzuki. Marc Márquez sesto con rischio...

16 aprile 2021 - 16:03

Freccia rossa al comando della classifica del primo giorno a Portimao. È Francesco Bagnaia, che piazza la sua Ducati davanti a tutti nel pomeriggio di prove libere, seguito da vicino dalla Yamaha di Fabio Quartararo. Terza e quarta piazza per le Suzuki del campione MotoGP Joan Mir e di Alex Rins, sesto è Marc Márquez con anche un bel rischio negli attimi finali… Risale in top ten anche Takaaki Nakagami, ripartito dopo un bell’incidente durante il turno, mentre ‘Taxi Miller’ soccorre Zarco, che proprio sul finale rimane a pieni per un guaio al motore della sua Desmosedici.

La pioggia comparsa durante le FP2 Moto3 si ferma poco prima dell’inizio della seconda sessione MotoGP. Neanche il tempo di partire però ed abbiamo un primo incidente, un bel botto per Nakagami prima della curva 1, precisamente sul cambio di elevazione poco dopo la griglia di partenza. Il pilota LCR appare dolorante e viene portato subito al Centro Medico per controlli, ma per fortuna non sembra esserci nessuna conseguenza seria, visto che lo ritroviamo in pista negli ultimi 10 minuti.

Classifica che vede alternarsi al comando Suzuki, Yamaha, Ducati, Aprilia, la KTM guidata dal pilota di casa Oliveira. A referto i tempi più rapidi finora, anche se siamo ancora lontani dai riferimenti cronometrici visti nella stagione 2020. Nei minuti finali cade anche Aleix Espargaró alla curva 11 (senza conseguenze), rischia grosso Marc Márquez nel corso del suo ultimo giro veloce, per poi risalire fino al 6° posto. Al comando alla bandiera a scacchi c’è la rossa di Francesco Bagnaia, mentre Johann Zarco viene lasciato a piedi alla sua D16, con Jack Miller che infine gli dà un passaggio fino al box.

La classifica FP2/combinata

 

Foto: motogp.com

1 commento

Makiland
18:05, 16 aprile 2021

FB … ci rimani solo tu a difendere l’ Italia come si deve, ti auguro di riuscire a farci tornare ai vertici del motociclismo, ti stimo, ragazzo !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Morbidelli affila le armi: “Se vince Quartararo non godo”

moto2 misano-2

Moto2 Misano-2: Italiani giù dal podio, Vietti salva il bilancio azzurro

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Non c’è nessuno come Marc Marquez”