arenas moto3

Moto3 Teruel, Prove 3: Albert Arenas 1° con sanzione

Albert Arenas si assicura la Q2 col miglior crono. L'attuale leader Moto3 svetta nelle FP3, seguito da Raúl Fernández, Celestino Vietti e Romano Fenati.

24 ottobre 2020 - 10:47

Nonostante la sanzione in termini di tempo, Albert Arenas arriva alla Q2 con il miglior crono. L’attuale leader Moto3 chiude in vetta nell’ultimo turno di prove libere, precedendo Raúl Fernández, Celestino Vietti e Romano Fenati. Nelle zone alte c’è anche Ai Ogura, autore del 5° tempo, ma passano direttamente il turno anche Dennis Foggia ed il rientrante Tony Arbolino. Qualifiche al via alle 13:15 (qui tutti gli orari).

Ricordiamo che ci sono svariate penalità per lentezza, ma soprattutto perché recidivi. Nello specifico Antonelli, García, Fernández, Sasaki, Alcoba ed Arenas saltano gli ultimi 15 minuti di queste FP3. Rodrigo, Masiá, Pizzoli, Salač, Pawi invece chiudono 25 minuti prima della bandiera a scacchi (qui il riassunto). Attendiamoci quindi molti stravolgimenti per la top 14 in vista delle qualifiche. Turno complicato anche per McPhee, protagonista di una scivolata al cavatappi, mentre Suzuki accusa qualche problema alla moto e deve spingerla fino al box.

Arenas, Fernández e Sasaki è la top 3 prima che scattino tutte le sanzioni. Come detto, contiamo un bel numero di piloti fermi, tutti gli altri potrebbero approfittarne per rientrare nelle prime 14 posizioni e passare così direttamente alla Q2.In realtà registriamo pochi scossoni, anzi quasi nessun0 nelle primissime posizioni: Albert Arenas e Raúl Fernández rimangono davanti, si inseriscono Celestino Vietti, Romano Fenati e Ai Ogura davanti al giapponese di Tech3.

La classifica FP3 

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati Pramac”

MotoGP, Carmelo Ezpeleta boss Dorna

MotoGP, Ezpeleta: “Calendario 2021 con 18 GP, Marquez senza obblighi”

canet moto2

Moto2, Aron Canet best rookie: “Peccato per la gara, nel 2021 obiettivi più alti”