riccardo rossi moto3

Moto3: Riccardo Rossi completa il team BOÉ Skull Rider

Riccardo Rossi ingaggiato da BOÉ Skull Rider. Il pilota genovese si assicura così un posto per la seconda stagione Moto3.

5 febbraio 2020 - 9:33

Coppia di piloti tutta tricolore quest’anno per BOÉ Skull Rider in Moto3. Dopo l’annuncio di Davide Pizzoli, che ecco che arriva anche Riccardo Rossi. In seguito al ritiro di Kornfeil e l’abbandono anche di Yurchenko, registriamo quindi due ragazzi italiani al via per la squadra, uno all’esordio e l’altro pronto per il secondo anno nel Mondiale. Entrambi i piloti sono già in azione a Valencia, dove oggi iniziano due giorni di test privati assieme ad altre squadre Moto3.

Come detto, Riccardo Rossi disputerà la seconda stagione iridata. L’anno scorso era uno degli alfieri del team Gresini, che nel 2018 l’aveva ingaggiato per disputare il campionato italiano, prima di portarlo nel Mondiale. Il pilota genovese era rimasto poi senza sella, fino a questo cambiamento. Un 2019 complesso: tre soli ritiri per cadute nell’intera stagione e quattro piazzamenti a punti, tutti nella seconda parte dell’anno. Il migliore è stato un 13° posto conquistato in Thailandia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Voglio vincere, non mi interessa come”

Moto3, Test Jerez: Giorno 3, brilla Ai Ogura

MotoGP, Gigi Dall'Igna

MotoGP, Ducati che beffa! Mercato piloti senza soluzioni esterne