deniz oncu moto3

Moto3, Deniz Öncü storica pole: “Ora pensiamo alla vittoria, no?”

Deniz Öncü, la gioia della prima pole mondiale che vale anche la storia per la Turchia. Ora verso la gara si pensa ancora più in grande...

8 agosto 2021 - 7:04

Questo sabato s’è scritto un pezzo di storia al Red Bull Ring. Non solo della Moto3, ma del Motomondiale in generale. Deniz Öncü ha messo a referto un giro capolavoro alla fine della Q2, volando al comando della classifica al suo ultimo tentativo utile. La bandiera a scacchi l’ha così consacrato poleman del Gran Premio di Stiria, un risultato speciale per ben tre motivi. È la prima pole position per lo stesso pilota, ma allo stesso tempo lo è anche per la Turchia e per il team Tech3 in questa categoria. Una giornata da incorniciare.

“Onestamente non ce l’aspettavamo” ha dichiarato un emozionato Deniz Öncü a motogp.com. “Venerdì ho avuto parecchi problemi a ritrovare il giusto feeling in sella. Il team però ha fatto un gran lavoro ed è arrivata la pole!” Alla bandiera a scacchi è scattata la festa in pista (con anche uno stoppie ‘alla Toprak’), nel box ed in seguito al parco chiuso. Dopo il primo podio mondiale, ecco una pole position storica. In un certo stravolgendo la sua ‘tendenza’, visto che i turni cronometrati non sono mai stati il suo forte. Almeno fino ad ora.

“Ho sempre avuto tante difficoltà in qualifica” ha ammesso il 18enne di Alanya. “Non sono mai stato particolarmente veloce, né in grado di completare un buon giro.” Fino alla Q2 al Red Bull Ring. “Quando ho visto che ero in pole position… È stato un sogno che si realizza. Nella mia testa ho sempre degli obiettivi da raggiungere, come la prima pole o il primo podio. Passo dopo passo mi sto avvicinando.” Un risultato che lo carica ancora di più per la gara. Con qualche appunto da fare a se stesso in vista della corsa.

“Normalmente non sono così furbo in gara” ha ammesso Öncü. “Ma devo imparare ad esserlo. Ripenso alla gara di Jerez, all’ultima curva…” Lui, Masiá e Binder, tra i grandi protagonisti nella lotta per il podio, sono finiti a terra in una carambola scatenata dal pilota turco. Con un disco dei freni sul suo collo“È stato un disastro. Mi sono ripromesso di rimanere più calmo e di usare il cervello. E sembra stia funzionando, sto lottando più spesso davanti ed è arrivato il primo podio a Barcellona. Ora pensiamo alla prima vittoria no?”

Per i tuoi massaggi Thai

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

franco morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Sfida superata in maniera decente”

aleix espargaro misano motogp

MotoGP: comanda Aleix Espargaró nel day-2, Bagnaia top dei Test Misano

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Sylvain Guintoli? Non so davvero come faccia”