arenas moto3

Moto3, Albert Arenas: “Caduta strana, ma in condizioni estreme”

Albert Arenas lascia Jerez col primo zero stagionale ed una distorsione ad una caviglia. La mente è già a Brno: "Vogliamo arrivarci preparati."

28 luglio 2020 - 7:39

“Ci sarà prima o poi una gara in cui andremo peggio.” In effetti nel Gran Premio d’Andalucía Albert Arenas si è giocato il primo jolly stagionale. Dopo due centri, ecco che l’alfiere Aspar Team porta a casa il primo zero stagionale per un importante incidente in gara. Non solo, perché lo spagnolo ha riportato anche una forte distorsione alla caviglia sinistra: l’attesa fino al prossimo GP a Brno viene al momento giusto, ma c’è da lavorare per arrivarci relativamente in forma. Il vantaggio in classifica iridata chiaramente si è assottigliato: ora sono solo sei i punti di vantaggio su Suzuki e 10 su McPhee, i primi due inseguitori.

VIDEO Il volo di Albert Arenas a Jerez

Le sessioni di fisioterapia sono iniziate poco dopo la conclusione del Gran Premio ed andranno avanti fino al prossimo round. L’obiettivo è tornare a lottare per la vittoria, che era determinato a conquistare anche stavolta con una nuova gara d’attesa. “Avvertivo dolore in tutto il corpo, soprattutto alla caviglia ma anche alla cervicale” ha spiegato Arenas in seguito. Il pilota spagnolo al momento è costretto a muoversi in stampelle. “Non riesco ad appoggiare il piede. Ho iniziato da subito la riabilitazione, ora dobbiamo superare questa sfida per arrivare preparati all’appuntamento a Brno.”

“Mi sono riguardato la gara di notte” ha aggiunto. “Stavo andando bene, mi stavo mantenendo tranquillo nelle prime posizioni senza spingere. La strategia era rimanere nel gruppo e attaccare solo alla fine.” Ma ecco arrivare la caduta che manda all’aria tutti i piani. “È stata molto strana: prima ho perso l’anteriore e poi il posteriore, senza nessun avviso in precedenza. Sono cose però che possono capitare, date le condizioni estreme e la velocità.” La mente è già a Brno: il leader iridato andrà a caccia di un nuovo successo, l’obiettivo sarà aumentare il vantaggio sugli inseguitori in ottica iridata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: gomma Michelin indomabile, un aiuto dall’holeshot

motogp brno

MotoGP, Brno: Gli orari del 8/08, diretta Sky Sport/DAZN e differita TV8

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, manager di Marc Marquez: “Abbiamo dato fiducia ai dottori”