syahrin moto2

Moto2: Hafizh Syahrin, tanto dolore ma niente di rotto

Hafizh Syahrin nessuna frattura nel botto Moto2. Solo una forte contusione al bacino e dolore alle gambe. Da valutare per il prossimo GP.

16 agosto 2020 - 17:57

Tutto è bene quel che finisce bene. Una frase fatta, ma che rende perfettamente l’idea, visto che Hafizh Syahrin si lascia alle spalle l’incidente all’inizio della gara Moto2 senza nessuna frattura. Certo non è al top, anzi accusa dolore in varie parti del corpo, in particolare ha una forte contusione al bacino. Questa sarà da controllare in vista del prossimo GP, visto che al momento è unfit dopo tutti gli esami svolti anche in ospedale. Ma diciamolo, è andata di lusso.

VIDEO Le immagini dell’incidente Moto2

“Sono stato fortunato, non ho niente di rotto” ha sottolineato il pilota malese del Aspar Team dopo tutti i controlli del caso. “È stata una caduta davvero paurosa” ha ammesso. Il video qui sopra lo prova senz’altro. “Avverto anche forte dolore alle gambe, nella zona dell’inguine, come se ci fosse una frattura. Gli esami però hanno confermato che non c’è nessuna lesione.” Ma tra qualche giorno si torna in azione… “Cercherò di recuperare, vedremo se riusciremo a correre.”

Sospiro di sollievo anche per il suo boss Jorge Martínez. “È stato spaventoso” ha dichiarato. “Sono rimasto con Hafizh al Centro Medico e la prima cosa che mi hanno detto è che non aveva mai perso conoscenza. La sua testa non aveva subito alcun impatto. Ci sono stati poi gli esami per scongiurare qualsiasi frattura. Siamo contenti di poter dire che sta bene dopo quell’incidente.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jack Miller

MotoGP, Jack Miller: 2020 tra chili di troppo e mancanza di aderenza

MotoGP, Danilo Petrucci

Danilo Petrucci vola in Sardegna: sarà al Rally Sandalion

MotoGP, Alex Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Non mi aspettavo il podio da mio fratello”