Italia MX

Mondiale MX Junior: l’Italia è campione del mondo a Trento!

Titolo mondiale per l'Italia nel mondiale MX Junior grazie anche ai successi di Mattia Guadagnini nella 125 cc e Valerio Lata nella 85 cc

14 luglio 2019 - 23:51

Il Mondiale Motocross Junior andato in scena a Pietramurata ha visto l’Italia trionfare nell evento riservato ai giovani Under 17.  Grazie alle prestazioni dei nostri giovani portacolori, l’Italia si è laureata Campione del Mondo Motocross Junior a squadre venendo premiata sul podio dal Presidente FMI Giovanni Copioli. Una giornata resa memorabile grazie a Mattia Guadagnini e Valerio Lata, neo iridati rispettivamente nella 125 cc e nella 85 cc.

RAGAZZI MAGICI

Mattia Guadagnini nella 125 è stato assoluto protagonista, dimostrando a tutti di essere un pilota di grande talento su cui l’Italia può fare affidamento sicuro per il futuro della categoria. Una doppietta nelle due manche ha consegnato nelle mani di Mattia il titolo mondiale di categoria. Grande prova anche per il 14enne Valerio Lata che con la sua KTM ha conquistato il titolo nella classe 85 cc anche lui con una doppietta in entrambe le manche disputate. Grazie a tutti questi risultati, e a quelli dei 21 azzurrini presenti, l’Italia ha vinto il Mondiale Motocross Junior battendo la Francia e la Gran Bretagna salite sul podio.

GRANDE GIOIA

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Puntavamo ad un risultato di grande prestigio e abbiamo ottenuto il massimo. In tutte le classi abbiamo schierato ottimi piloti che non hanno deluso le aspettative anzi, sono riusciti ad esprimersi ad alti livelli in un contesto che si poteva rivelare difficile in quanto correvano in casa. Guadagnini e Lata hanno ampiamente meritato il titolo, ma il mio applauso va ad ogni pilota azzurro e a tutti coloro che ci hanno permesso di ottenere questa grande soddisfazione”.

Mattia Guadagnini, Campione del Mondo 125 cc: “Ho realizzato un sogno: vincere il Mondiale a squadre e individuale! Farlo in Italia è stato fantastico. In gara 1 tutto è andato per il meglio, in gara 2 ho vissuto una bella sfida con Guyon. Quando ho pensato alla vittoria? Non prima dell’ultimo salto. Voglio ringraziare tutta la squadra italiana e i miei compagni; insieme abbiamo raggiunto un grande obbiettivo”.

Valerio Lata, Campione del Mondo 85 cc: “Vincere il titolo è stata un’emozione unica! Sono felice per come è andata la giornata di gare perché sono riuscito a gestire bene sia la prima che la seconda manche. Ero abbastanza tranquillo, salvo nell’ultimo giro quando ho iniziato a sentire la tensione. Però sono riuscito a controllare tutto al meglio e ora posso dire di essere Campione del Mondo. Ringrazio tutti per questo grande risultato”.

 

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli mette nel mirino il 10° Mondiale

Trofeo delle Regioni

Motocross: 350 moto a Mantova per il Trofeo delle Regioni

Ken Roczen

Red Bull Straight Rhythm Ken Roczen: “Non avevo mai guidato una 2t!”