mv agusta supersport superbike

Supersport: MV Agusta squalificata, De Rosa perde il 2° posto australiano

MV Agusta Reparto Corse, sanzione per l'apertura dei motori senza autorizzazione. Cancellati i risultati in Australia, ovvero il 2° posto di De Rosa ed il 9° di Fuligni.

31 luglio 2020 - 16:22

MV Agusta Reparto Corse è stata estromessa dall’ordine d’arrivo di Phillip Island, come se non avesse corso. Questa la comunicazione arrivata dagli Stewards, in seguito ad un rapporto tecnico dopo aver analizzato i motori utilizzati nel round australiano. Alcuni infatti sono stati aperti dopo l’evento, ma senza la necessaria autorizzazione. Una “ingenuità” che viene punita con la cancellazione di quanto fatto da Randy Krummenacher, Raffaele De Rosa e Federico Fuligni. L’iridato Supersport aveva chiuso con uno zero, ma De Rosa perde così il 2° posto ottenuto in Australia, stesso discorso con la nona piazza di Fuligni.

Il 30 luglio il FIM Superbike World Championship Technical Director ha inviato un rapporto agli Stewards sottolineando questo aspetto. MV Agusta Reparto Corse ha spiegato come l’intenzione non fosse né di infrangere le regole né di trarre qualche vantaggio dalla cosa. Piuttosto di come si sia trattato di un controllo meccanico e del risultato di una mancanza di comunicazione. Lo stesso team si è incaricato di contattare la FIM spiegando la questione, che è stata compresa. Tuttavia l’infrazione rimane. La squadra è stata sanzionata con la squalifica di tutti gli eventi in cui sono stati usati quei motori: due per Krummenacher, uno a testa per De Rosa e Fuligni.

RICORDIAMO LE ACCUSE DI KRUMMENACHER

Non dimentichiamoci la recente diatriba con il campione Supersport in carica, che aveva puntato il dito contro il prestigioso marchio varesino. Nello specifico, “irregolarità tecniche sulle F3 già segnalate alle autorità sportive.” Krummenacher se n’era così andato sbattendo la porta con un comunicato piuttosto pesante. MV Agusta Reparto Corse non ha atteso a lungo prima di rispondere, annunciando azioni legali per proteggere la sua reputazione. Al momento il contratto è ancora in essere tra le due parti, ma chiaramente lo svizzero non è al via a Jerez. La squadra continua la stagione con i due piloti rimasti, Raffaele De Rosa e Federico Fuligni. Qui sotto la classifica della gara emendata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike, Scott Redding ha un nuovo rivale “Toprak frena come un animale”

Superbike, Loris Baz

Superbike Portimao: Loris Baz un lampo in FP2, Jonathan Rea super ritmo

Superbike, Portimao

A Portimao la Superbike riapre la tribuna: ammessi 250 spettatori