locatelli supersport

Supersport Magny-Cours, Gara 1: Andrea Locatelli re sul bagnato, 11° trionfo

Andrea Locatelli trionfa anche a Magny-Cours, 11° successo del 2020 sul bagnato. Secondo è Lucas Mahias, primo podio per Hannes Soomer.

3 ottobre 2020 - 16:30

Pista sconosciuta e particolarmente bagnata? Nessun problema per Andrea Locatelli che, scattato dalla quarta casella, ci mette davvero poco per portarsi al comando ed andare a vincere anche a Magny-Cours. Successo numero 11 stagionale per il neo iridato, a cui aggiungere il record di punti (ora 288) in una singola stagione, lasciandosi alle spalle Kenan Sofuoglu. Secondo è Lucas Mahias, terza piazza per Hannes Soomer, primo pilota estone a salire sul podio nel Mondiale Supersport.

LA GARA 

Dalla prima casella scattava Kyle Smith, quarto invece Locatelli, alla sua peggior qualifica stagionale. Ma poco importa: l’alfiere Evan Bros in poche curve è davanti, tallonato da Mahias, con cui riesce a scappare giro dopo giro. Sorte avversa invece per il poleman, in seguito protagonista di ben due incidenti in gara che lo portano al ritiro, mentre i due in testa si mantengono sempre molto vicini. Finché all’ultimo Locatelli non stampa il nuovo giro veloce, mettendo tra sé ed il pilota di casa i decimi necessari per conquistare il successo numero 11. Oltre a portare così anche il titolo costruttori a Yamaha.

Notevole anche la gara di Hannes Soomer, 16° in griglia e, nonostante le condizioni molto difficili, capace di risalire fino alla terza piazza. Come detto, è il primo pilota estone a salire sul podio nella categoria, ma non è stato facile. Ha dovuto vedersela con i battaglieri Raffaele de Rosa, Kevin Manfredi e Can Öncü, riuscendo infine ad avere la meglio. Da segnalare la gara chiusa in anticipo di un giro per una bandiera rossa: la causa è un brutto incidente per Van Straalen, rimasto sull’asfalto in piena traiettoria alla curva 13. Se ne accorge per primo proprio Manfredi, che alza la mano, poi imitato dai colleghi.

LA CLASSIFICA 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rinaldi superbike

Superbike, Michael Rinaldi: “Sorpreso dalla Ducati Panigale V4 R 2020”

Superbike: Andrea Locatelli, primo contatto con la R1. “Moto bella e potente!”

Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Estoril: Andrea Locatelli primo assaggio di Yamaha R1