jules cluzel supersport

Supersport: Jules Cluzel, trasferimento in Francia per essere operato

Jules Cluzel verso la Francia per essere operato alla gamba. "Proprio quando potevo lottare per vincere..." Guyot: "Nessuna fretta, con noi anche nel 2021."

7 settembre 2020 - 16:21

Jules Cluzel verrà trasferito a Clermont-Ferrand, in Francia, dove verrà operato alla gamba sinistra. Il pilota GMT94, infortunatosi nel corso di Gara 2 Supersport ad Aragón, era stato portato all’ospedale di Alcañiz per i controlli del caso. Una volta evidenziata la frattura di tibia e perone ci si è mossi per favorire il trasferimento. Cluzel verrà operato dal dottor Pierre Metais, che già conosce bene le condizioni della sua gamba. Obiettivi? L’unica cosa che si può dire è che il pilota vorrebbe tornare in azione prima della fine della stagione. Il team non mette fretta, visto che punterà su di lui anche per il 2021.

VIDEO L’incidente Cluzel-De Rosa al MotorLand Aragón

“Poteva essere una bella giornata di gare, ma sfortunatamente mi trovavo nel posto sbagliato al momento sbagliato.” Queste le prime parole dello sfortunato Jules Cluzel, colpito al posteriore da De Rosa. Chiaramente ci vorrà un bel po’ prima di rivederlo. “Queste sono le regole del gioco, le conosciamo bene.” Ora bisogna concentrarsi sull’intervento e sulla riabilitazione. “Non sto troppo male. Pierre Metais mi ha assicurato che mi riprenderò presto.” Anche se dispiace per la gara. “Per la prima volta in questa stagione mi sentivo in grado di lottare per la vittoria… Farò di tutto per tornare prima della fine dell’anno.”

Christophe Guyot, boss della squadra, non ha lasciato solo nemmeno per un attimo il suo pilota. “Per prima cosa ringrazio tutte le persone che hanno permesso il pronto trasferimento di Jules” ha dichiarato. “Sottolineo anche l’efficienza del servizio ospedaliero locale: ad Alcañiz sono stato davvero gentili e rassicuranti. Jules vuole tornare in azione il più presto possibile ed avrà tutto il nostro supporto.” Ma non c’è fretta e per un motivo preciso. “Rimarrà con noi anche nel 2021. Non c’è quindi nessuna pressione in questo senso: tornerà quando sarà al 100%, anche se chiaramente ci auguriamo che sia presto.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike Catalunya: Jonathan Rea arpiona la 27° Superpole, Ducati indietro

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Catalunya FP3, Jonathan Rea chi lo prende sul bagnato?

Superbike, Tito Rabat

Superbike, La Ducati deve piazzare Tito Rabat nel team Barni 2021