Supersport, Estoril: Il 12° sigillo di Andrea Locatelli in Gara 1

Andrea Locatelli conquista il 12° successo in questo trionfale 2020. Sul podio di Gara 1 salgono Öttl e Soomer, incidente Mahias-De Rosa.

17 ottobre 2020 - 17:38

Andrea Locatelli vuole salutare la Supersport da dominatore e la giornata di sabato ne è la prima prova. Arriva la Superpole, in seguito domina Gara 1 sul tracciato portoghese di Estoril (sul quale lui ed il team corrono per la prima volta). Il neo campione 2020 sale sul gradino più alto per la 12^ volta quest’anno, accompagnato da Philipp Öttl e da Hannes Soomer, al terzo podio consecutivo. Peccato però per un bel botto tra Lucas Mahias e Raffaele De Rosa, fino a quel momento in aperta competizione per il podio…

La Superpole

Andrea Locatelli è determinato a chiudere nel migliore dei modi il suo ultimo round Supersport. Lasciato alle spalle l’ottavo posto del venerdì, ecco che si assicura la prima casella in griglia, riuscendo ad imporsi per poco più di un decimo su Lucas Mahias. Terza piazza per il rookie Philipp Öttl davanti alla MV Agusta di Raffaele De Rosa, da segnalare l’ottimo ottavo posto di Jules Cluzel, al primo fine settimana di gare dopo l’infortunio patito ad Aragón.

Gara 1

Ottimo lo scatto al via di Mahias che brucia Andrea Locatelli, ma al campione in carica basta la curva successiva per prendere il comando della corsa. L’alfiere Evan Bros è davanti, con De Rosa e Mahias poco lontani, ma a 15 giri dalla bandiera a scacchi però abbiamo la bandiera rossa: serve sistemare la pista dopo un pauroso incidente alla curva 13 che porta ghiaia in pista. Tutti al box per poi ricominciare con una veloce procedura. La ripartenza però segna la fine della gara di Mahias e De Rosa, a contatto alla seconda curva ed entrambi KO. Il campione Supersport ha comunque strada libera e viaggia incontrastato verso la vittoria numero 12 in questa splendida stagione 2020. Philipp Öttl e Hannes Soomer lo accompagnano sul podio, top ten per Axel Bassani davanti al rientrante Jules Cluzel, 13° Federico Fuligni seguito da Kevin Manfredi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ana carrasco supersport 300

UFFICIALE Ana Carrasco-Provec Kawasaki, rinnovo con vista al titolo 2021

barnabo ducati barni superbike

Superbike, Barni Racing: “Essenziale trovare il budget per l’intera stagione”

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista esagerato “La Honda era impossibile da guidare”