valentin debise supersport

Supersport, Caricasulo e GMT94 Yamaha si separano. A Most c’è Debise

Federico Caricasulo e GMT94 Yamaha al capolinea, pilota e team si separano. A Most la squadra Supersport schiera Valentin Debise.

27 luglio 2021 - 20:05

Ci sono novità nel team GMT94 Yamaha nel Mondiale Supersport. La squadra di Christophe Guyot e Federico Caricasulo hanno interrotto la collaborazione dopo un inizio di stagione tutt’altro che idilliaco. Anzi, i rapporti interni ormai si erano piuttosto deteriorati da tempo… Ma c’è già il sostituto per un round: è Valentin Debise, al comando nel campionato francese delle derivate di serie (sia Superbike che Supersport), aveva ottenuto una wild card per l’evento a Magny-Cours. Motivo per cui aveva già realizzato un test con questa squadra. Il 29enne pilota di Albi disputerà la tappa a Most, in Repubblica Ceca, nel fine settimana dal 6 all’8 agosto prossimi.

“Auguriamo il meglio a Federico” è il primo commento del team principal Christophe Guyot. “Insieme abbiamo condiviso davvero dei bei momenti.” Dando poi il benvenuto al nuovo alfiere della squadra per Most. “Dopo il test a Carole, Valentin avrà la possibilità di conoscere la Yamaha R6 anche in condizioni di gara. Arriverà quindi preparato al prossimo round a Magny-Cours.” Chiaramente soddisfatto il diretto interessato. “È fantastico avere questa occasione. Ho lavorato duramente per tante stagioni per mostrare il mio potenziale. So che troverò un livello molto alto, ma questo mi permetterà di prepararmi per la tappa in Francia.”

Per i tuoi massaggi Thai

Foto: Yamaha Racing

1 commento

Anonimus
22:29, 27 luglio 2021

Mi spiace per Carica, ma non ho ancora capito perché non è tornato al team Evan Bros dove 2 anni fa ha rischiato di vincere il mondiale…. Spero possa trovare un team alla sua altezza.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Jerez 2021

LIVE Superbike Jerez: diretta Gara-2 in tempo reale

Supersport

Supersport, gara Jerez: Aegerter domina tra chi corre e chi sceglie di no

Superbike Toprak

Superbike Jerez gara 1: Toprak suona la nona, Rea 2° ma non molla