Toprak, Toprak Razgatlioglu

Superbike: Toprak Razgatlioglu va in Yamaha, adesso è fatta

La Yamaha completa il team ufficiale strappando il 22enne talento turco alla Kawasaki. Toprak affiancherà il confermato Michael van der Mark

10 agosto 2019 - 17:00

Toprak Razgatlioglu correrà con la Yamaha il Mondiale Superbike 2020. Il 22enne turco lascia la Kawasaki, che lo ha allevato fin dal 2015 nella serie europea della Supersport, sempre sotto le insegne della formazione satellite Puccetti Racing. Toprak affiancherà l’olandese Michael van der Mark nel team ufficiale della marca del diapason. Prende il posto di Alex Lowes, giubilato nonostante occupi il terzo posto in campionato, alle spalle di Jonathan Rea e Alvaro Bautista, ma davanti al compagno van der Mark.

ACCORDO GIA’ RAGGUNTO 

L’accordo è stato raggiunto al Red Bull Ring, dove il manager personale Kenan Sofuoglu si è precipato per chiudere i giochi. Anche Kenan, cinque volte campione del Mondo della Supersport, negli ultimi anni era stato la bandiera della Kawasaki. Ma è stato proprio l’ex pilota dallo scorso anno senatore, a convincere Toprak al cambio di marca. Inutili i tentativi di mediazione operati da Manuel Puccetti, soprattutto dopo le polemiche nate a margine della 8 Ore di Suzuka. La Kawasaki aveva deciso di “panchinare” Toprak, relegandolo al ruolo di riserva, nella maratona vinta da Jonatha Rea e Leon Haslam. “Non hanno avuto rispetto per Toprak, presto firmeremo con Yamaha” aveva tuonato Sofuoglu all’indomani della corsa. E’ andata esattamente così.

MERCATO MOVIMENTATO

La Yamaha è dunque il primo top team a completare la squadra interna. Invece sul fronte Ducati è tutto da rifare, dopo che Alvaro Bautista ha rifiutato definitivamente l’offerta per il rinnovo biennale, ritenendola troppo bassa. Sulla Rossa al momento è confermato solo Chaz Davies, che ha un biennale sottoscritto un anno fa. C’è ancora una Kawasaki ufficiale libera, anche se Leon Haslam ha buonissime possibilità di essere riconfermato a fianco di Jonathan Rea.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Sandro Cortese

Superbike: Sandro Cortese a piedi “Magari vado in Endurance”

Superbike, Toprak

Superbike: Yamaha 2020 solo per Toprak e van der Mark

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”