Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes “Battere la Kawasaki sarà difficile”

Il britannico della BMW spera che la S1000RR compia il salto di qualità nei test invernali. "Abbiamo tanto lavoro da fare"

12 novembre 2019 - 13:02

Tom Sykes spera di riportare la BMW al successo in Superbike ma, da ex pilota Kawasaki, è consapevole che abbattere il predominio della corazzata di Akashi sarà parecchio difficile. “Se non ci fosse la Kawasaki noi con la BMW saremmo da Mondiale” scherza il pilota britannico. “So benissimo quanto sia veloce la Kawasaki, è una molto assai “consistente”. Il segreto è un’ottima base di partenza: su ogni tracciato non hanno bisogno di fare rivoluzioni, sanno perfettamente come essere veloci toccando soltanto pochi parametri.”

BMW IN AGGUATO

Quindi per la BMW sarà un’impresa impossibile? “La nostra S1000RR è una molto buonissima. Ma per battere tutti, Kawasaki compresa, dobbiamo lavorare veramente sodo.  Ancora non siamo a quel livello, ma io sento che ci possiamo arrivare. I test invernali saranno importantissimi: mi aspetto di compiere passi avanti, in modo da poterci presentare in Australia al massimo della condizione. Partire con il piede giusto sarebbe molto importante.”

I TEST AD ARAGON

Da mercoledi 13 novembre i top team Superbike saranno di scena al Motorland di Aragon per la prima tappa dell’intensa fase di preparazione invernale. Mancherà  la Honda HRC, che con Alvaro Bautista e Leon Haslam girerà a porte chiuse, quasi certamente sempre in Spagna. Intanto oggi Dorna ha presentato il ritorno in calendario della Germania, sul tracciato  Oschersleben. “Non conosco bene questo impianto ma correre nel Paese della BMW sarà fantastico. So quanto ci tengono, sono impegnati al massimo e il round casalingo sarà un motivo in più per provarci con tutte le nostre forze.” Kawasaki permettendo, ovviamente…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Sandro Cortese

Superbike: Sandro Cortese a piedi “Magari vado in Endurance”

Superbike, Toprak

Superbike: Yamaha 2020 solo per Toprak e van der Mark

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”