Superbike: Test Montmelo tempi ore 13 Jonathan Rea torna padrone

Jonathan Rea è stato il più veloce nel primo scorcio dei test Superbike al Montmelo. La Ducati, con tante novità tecniche, è vicinissima. Risale Honda

8 luglio 2020 - 13:19

Jonathan Rea è stato il più veloce nella sessione mattutina dei test Superbike al Montmelo, precedendo Scott Redding. Sul tracciato che a settembre ospiterà per la prima volta il Mondiale, si rinnova il confronto diretto fra Kawasaki e Ducati (con tante novità, qui il dettaglio) che già aveva animato i precedenti collaudi a Misano. Stavolta sono in pista anche i team ufficiali di Yamaha, Honda e BMW. Le due sfidanti (anche per il titolo?) sembrano però decisamente più avanti con il lavoro. La sessione odierna riparte alle 14 e si chiuderà alle 18.

Tempi da MotoGP

Il dato che balza agli occhi in questo primo scorcio di test è il livello delle prestazioni: in pochi giri Jonathan Rea  e Scott Redding sono arrivati a meno di un secondo e mezzo dal record della gara MotoGP 2019 del vincitore Marc Marquez. La Kawasaki è in gran spolvero, con la Ninja ha brillato anche Alex Lowes, leader del Mondiale grazie al fantastico successo firmato al debutto con la formazione iridata in carica. Si dà una mossa anche Chaz Davies, con l’altra Ducati, quarto. La Panigale è imprendibile sul lungo rettilineo, dov’è transitata a quasi 325 km/h. Poco prima della pausa pranzo Alvaro Bautista ha spinto la Honda a meno di un secondo dal vertice. Lo spagnolo non guidava in pista da oltre quattro mesi.

I tempi alle 13:00

1. Jonathan Rea (GB-Kawasaki) 1’41″910; 2. Redding (GB-Ducati) 1’41″985; 3. Lowes A. (GB-Kawasaki) 1’42″527; 4. Davies (GB-Ducati) 1’42″722; 5. Bautista (Spa-Honda) 1’42″868; 6. Razgatlioglu (Tur-Yamaha) 1’42″924; 7. Van der Mark (Ola-Yamaha) 1’42″975; 8. Laverty (Irl-BMW) 1’43″029; 9. Sykes (GB-BMW) 1’43″031; 10. Baz (Gia-Yamaha) 1’43″095; 11. Cortese (Ger-Kawasaki)  1’43″425; 12. Haslam (GB-Honda) 1’43″456; 13. Caricasulo (Ita-Yamaha) 1’43″590; 14. Gerloff (Usa-Yamaha) 1’43″645; 15. Mercado (Arg-Ducati) 1’44″237; 16. Barrier (Fra-Ducati)  1’44″430; 17. Scheib (Chi-Kawasaki) 1’44″574.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Capisco bene la moto, mi parla”

Superbike, Jonathan Rea ad Aragon

Superbike, Test Aragon day-1: Jonathan Rea leader, 3° Scott Redding

Superbike: Cancellata la tappa argentina, si torna a San Juan nel 2021