Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Stesso setting, ma mi sento confuso”

Scott Redding 3° nella classifica combinata della prima giornata Superbike ad Assen. La sua Ducati V4R in pista con lo stesso assetto di Donington.

24 luglio 2021 - 8:21

Nella prima giornata di Superbike ad Assen Scott Redding conquista il best lap nelle FP1, 7° nelle FP2, 3° nella classifica combinata. Per il pilota britannico della Ducati sarà vietato sbagliare, a cominciare dalla prima gara del sabato, dove l’obiettivo prioritario è ridurre il gap in classifica dal duo di testa formato da Razgatlioglu e Rea. Il circuito olandese sembra calzare a pennello per la Kawasaki, ma sulla distanza di gara tutto può ancora cambiare. A patto di trovare la giusta armonia con le mescole Pirelli.

Attenzione puntata soprattutto alla gomma posteriore. “Ho provato gomme diverse solo nelle FP2“, ha detto Scott Redding al termine del venerdì di prove libere. “Ho iniziato con una gomma anteriore usata e una posteriore nuova. Poi sono passato a un’altra gomma anteriore, con la quale non avevo un buon feeling. E nell’ultimo run avevo una gomma anteriore nuova e una posteriore usata. Quindi non ho mai avuto il miglior materiale allo stesso tempo, ma non importa. I tempi sono molto ristretti e io mi sento veloce“.

Redding… vietato sbagliare

Il vicecampione Superbike lamenta un distacco minimo di due decimi dal miglior crono di Jonathan Rea. L’unico dubbio sarà la scelta della mescola in vista del primo round. “L’unica cosa che mi preoccupa è la scelta della gomma posteriore”, ha aggiunto il pilota Ducati. “La gomma SCX ha prestazioni migliori, ma scivola nelle curve veloci. Per ora va bene, ma l’usura è maggiore. La SC0, invece, è più stabile, ma più lenta fino a 0,3 secondi al giro“. Poco è cambiato a livello tecnico rispetto all’ultima gara a Donington. “Ho esattamente la stessa moto, nulla di diverso. E questo è fonte di confusione. Potrei essere contento perché qui la moto funziona benissimo, ma nel round precedente non era così con lo stesso assetto. Cosa posso dire?“.

Intanto proseguono le voci di mercato e Ducati ancora non ha messo sul tavolo un rinnovo di contratto per Scott Redding. Saranno settimane roventi di mercato, con Alvaro Bautista che potrebbe ritornare in sella alla Panigale V4R. Ma l’alfiere inglese ha intenzione di meritarsi il prolungamento dell’avventura in Superbike con la Rossa. “Il mio obiettivo è rimanere dove sono. Siamo qui per il secondo anno e credo che stiamo lavorando nel miglior modo possibile“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea a Jerez

LIVE Superbike Jerez: diretta Gara-1 in tempo reale

Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Jerez: motori riaccesi, Michael Rinaldi warm up promettente

Orari TV, Superbike

Superbike Jerez, lo show va avanti: Orari TV e dirette streaming del 26/09