Superbike, Scott Redding

Superbike Assen, Prove 3: Scott Redding si è svegliato bene, che record!

Nella FP3 Scott Redding migliora il primato ufficiale di Assen. Toprak insegue, Rea si nasconde girando con gomme molto usate. La Superpole alle 11:10

24 luglio 2021 - 9:34

Scott Redding è stato velocissimo nella terza e ultima sessione di prove della Superbike ad Assen. Con il tempo di 1’34″108 ha migliorato di quattro decimi il primato ufficiale stabilito due anni fa in gara da Alvaro Bautista, con la stessa Ducati Panigale V4 R. Il britannico precede Toprak Razgatlioglu, solo sesto Jonathan Rea che in questa sessione ha beccato sei decimi, però girando sempre con gomme molto usate. Oggi alle 14:00 sarà una sfida super incandescente.

La rabbia di Van der Mark

Giocando in casa, Michael van der Mark era convinto di potersi ritagliare uno spazio da protagonista assoluto in questo week end. Dopo il primo podio con BMW festeggiato a Donington l’olandese pensava ci fossero le premesse. Invece in FP3 l’idolo di casa non ha fatto neanche un giro, perchè la sua M1000RR ha avuto un problema tecnico uscendo dalla pit line. VDM non l’ha mandata giù, prendendo a cazzotti il cupolino della moto. Non è la prima volta che una BMW si arresta nel giro di uscita, era già successo a Tom Sykes e anche allo stesso van der Mark all’Estoril.

Alle 11:10 la Superpole

Da adesso si comincia a fare sul serio, il primo appuntamento è la Superpole che alle 11:10 (quindici minuti disponibili) definirà gli schieramenti di gara 1 (oggi ore 14, giri 21) e Superpole Race (domani ore 11, giri 10). E’ quindi uno snodo cruciale del week end. Qui gli orari TV e i collegamenti streaming. Ricordiamo che Corsedimoto proporrà, come di consueto, le highlights dell’intero week end Superbike.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike, la quiete prima della tempesta tra Rea e Razgatlioglu?

Superbike

Superbike, Yamaha celebra il 60° anniversario con una livrea speciale

Superbike, Scott Redding

Superbike: Scott Redding teme il Montmelò “Non è in cima alla lista”