Superbike, Marco Melandri

Superbike, Marco Melandri assaggia la Ducati 955 V2 (VIDEO)

Marco Melandri ha provato a Misano la Ducati 955 V2 che correrà il Mondiale Supersport 2022. L'ex iridato racconterà i segreti del circuito su Dazn

25 dicembre 2020 - 7:30

Marco Melandri è sceso in pista a Misano con la Ducati 955 V2. E’ stata l’occasione per realizzare un format per DAZN, con Melandri che racconterà i segreti dei punti più spettacolari del tracciato. Il test è stato favorito dalla disponibilità del team Barni, la struttura satellite Ducati con cui lo stesso pilota ha tentato il rientro in Superbike qualche mese fa. La protagonista di questo video test, che potrete gustare in formato integrale su Dazn, è la “ducatina” che sta scaldando il motore in vista del più che probabile debutto nel Mondiale Supersport 2022.

Subito in pista nel National Trophy

Il team Barni si sta occupando dello sviluppo della 955 V2 in collaborazione con Ducati. La moto era già scesa in pista settimane fa, sempre a Misano, con Randy Krummenacher. L’idea della formazione satellite è schierarla già nel 2021 nel National Trophy 600 open, con un pilota ancora da designare. Si tratterà dello stesso Marco Melandri? “Nonostante la nostra avventura insieme in SBK non sia andata come speravamo con Melandri,  siamo rimasti in ottimi rapporti” afferma Marco Barnabò, titolare del team.  “Quando ci ha chiesto di partecipare a questo progetto con DAZN abbiamo aderito volentieri. La stima e l’amicizia verso l’uomo e il professionista sono immutati”. La moto che vedete in azione nel video è in livrea DAZN, la grafica è stata realizzata da Babol Communication.

Nuove regole Mondiali

Nel Mondiale cadetto delle derivate dalla serie il limite di cilindrata per le bicilindriche è 750 cc ma nel 2022 verrà bypassato con un nuovo regolamento che aprirà le porte a differenti cubature e soluzioni tecniche. Per bilanciare le prestazioni di veicoli tanto diversi verrà adottato un sistema simile a quello già in uso nel Mondiale 300. L’idea è giocare su valori di limitatore che possano mettere sullo stesso piano prestazionale moto stradali con prestazioni tanto diverse. La “nuova Supersport” verrà sperimentata nel 2021 nel British Superbike, che si è prestato a fare da banco di prova al progetto caldeggiato da anni da Dorna, il promoter del Mondiale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike test Aragon: Jonathan Rea sbriciola un altro record

Fabio Fazi, Superbike

Fabio Fazi ci ha lasciati, il nostro ricordo dell’ingegnere della Superbike

misano motogp superbike

MotoGP/SBK, via alle prevendite per Misano. Pubblico come nel 2020?