Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia: giro di pista step by step

Valentino Rossi realizza un video per il marchio Dainese. Un doppio giro di pista al Ranch di Tavullia, analizzando ogni curva nel dettaglio.

24 dicembre 2020 - 20:35

Il Ranch di Tavullia è la roccaforte di Valentino Rossi e della VR46 Academy. Aperto da un decennio per consentire a tanti piloti di crescere, allenarsi e prepararsi al meglio per il Mondiale. Per la prima volta il Dottore ci porta a fare un giro lungo lo sterrato invidiato da tanti atleti del settore, in un video onboard realizzato per il marchio Dainese. Palestra di futuri campioni, un modello che cercano di copiare anche in Spagna, ma senza grande successo. Perché alla base non c’è solo una semplice struttura, ma un gruppo di persone affiatate che crescono non solo professionalmente, ma anche dal punto di vista umano.

In giro per il Ranch

Alle spalle di Valentino Rossi c’è Andrea Migno che riprende il maestro con la sua camera installata sul casco. E snocciola nel dettaglio le caratteristiche della pista privata. “Curva del Fagiolo, salita, questo pezzo si fa in accelerazione di seconda e terza. Poi la Graziano Rossi, seconda marcia, cambio di direzione a sinistra, su un po’ di sovrasterzo. Tornante destro, rimanere stretto, andare presto sul gas, metterla di traverso, cambio di direzione cercando di farla scivolare per farla girare. Su a tutto gas per il curvone, largo, stretto al cordolo e ancora largo“.

Arriva la parte più impegnativa del tracciato: “Giù in discesa, doppia destra, questa è la più difficile, terza e quarta, curva del Salto. Si entra nell’ovale, seconda, frenata in discesa, ancora ovale di terza, cercare di entrare forte, andare presto sul gas, accordare bene, tornantino di seconda o prima, attenzione a non far spegnere la moto che è molto lento. Sinistra e destra, altro tornante, sempre prima o seconda. Curva della Berta, sempre seconda in salita, cambio di direzione, rampino 2 in salita, gas uscire. Poi giù nell’ovale, si può fare in terza, gas e adesso bisogna uscire. Destra, sinistra, ultima curva di terza, staccata tornante, seconda-terza“.

Secondo giro

Valentino Rossi compie un secondo giro. “Fagiolo in discesa, fermarsi bene per andare subito sul gas. Tutto tondo, seconda-terza, Spoon, sinistra-sinistra, tornante destro, subito sul gas, farla tutta tonda, un certo tipo di pendolo. Sinistra, attenzione che il grip non è costante giù nel curvone. Questa è molto difficile perché cambia pendenza due volte, resta stretto… giù… tornantino, attenzione a non farla spegnere, gas, tornantino a destra, uscire stretto, moto dritta, staccata in discesa e giù, curvone lungo a sinistra, si esce in terza, quarta, occhio al salto. Ultima curva e sono due“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso nel box Petronas

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non posso guidare d’istinto”

moto3 moto2 motogp

Moto2 e Moto3, ecco le squadre confermate per la stagione 2022

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP Test, Fabio Quartararo boccia il nuovo motore: “Serve più potenza”