Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Estoril: Andrea Locatelli primo assaggio di Yamaha R1

Andrea Locatelli ha compiuto il primo assaggio della Yamaha ufficiale che guiderà nella Superbike 2021. Michael van der Mark subito veloce con BMW

19 ottobre 2020 - 13:30

All’Estoril Andrea Locatelli è salito per la prima volta sulla Yamaha YZF-R1 ufficiale che guiderà nel Mondiale Superbike 2021. Un assaggio, poco più, per il neo campione Supersport che mai aveva provato moto di questa cilindrata e potenza. Il bergamasco ex Moto2 si sta anche adattando alla sofisticata elettronica di cui sono dotate queste ipersportive di derivazione stradale. Ovviamente non è il caso prendere in esame il cronometro, ma tanto per dare un’idea il primo riferimento di Andrea Locatelli è stato 1’38″720, a circa due secondi dal miglior riscontro firmato da Scott Redding, confermatissimo in Ducati.

Michael van der Mark primi passi in BMW

I piloti hanno avuto solo un paio d’ore di pista asciutta, da qui a fine pomeriggio sarà difficile che il tracciato torni in condizioni ideali. Fra le novità 2021 anche il debutto di Michael van der Mark sulla BMW: l’olandese ha fatto 1’38″300, poco distante dall’1’37″938 realizzato da Tom Sykes, che guida questa moto da due anni. Sicuramente un buon inizio per l’ex Yamaha. La BMW sta girando con la S1000RR utilizzata nella stagione appena terminata, equipaggiata però con particolari della nuova versione M. Michael Rinaldi sta girando con la Ducati Panigale ex Chaz Davies, ma per lui si tratta di un debutto per modo di dire, visto che guida questa moto ormai da due stagioni.

I tempi alle 13:15

1.Redding (GB-Ducati) 1’36″581; 2. Alex Lowes (GB-Kawasaki) 1’36″926; 3. Rinaldi (Ita-Ducati) 1’37″097; 4. Sykes (GB-BMW) 1’37″938; 4. van der Mark (Ola-BMW) 1’38″300; 5. Locatelli (Ita-Yamaha) 1’38″720; 6. Bassani (Ita-Ducati) 1’39″919; 8. Cresson (Fra-Kawasaki) 1’41″229.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Kawasaki

Superbike: Test Aragon, quanto andrà veloce la nuova Kawasaki?

Superbike

Superbike: Il calendario Mondiale 2021 è ancora un mistero

Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Andrew Pitt assicura “Andrea Locatelli andrà forte”