Superbike, Jonathan Rea

Superbike Aragon, Jonathan Rea 25° Superpole con il record

Il Cannibale firma un'altra perla, stabilendo anche il nuovo primato di Aragon. Scott Redding terzo, veloce in la gomma nuova. Bene Michael Rinaldi quinto

29 agosto 2020 - 11:33

Strepitoso Jonathan Rea: al Motorland Aragon firma la 25° Superpole in carriera, stabilendo anche il nuovo primato assoluto in 1’48″860. In prima fila con l’iridato scatteranno Loris Baz, con la Yamaha Ten Kate, e il rivale diretto per la corsa al Mondiale, cioè Scott Redding. Il ducatista è riemerso con la gomma ultrasoffice nuova, ma la gara 1 per la Rossa parte fra varie incognite. Continua a volare Michael Rinaldi, autore di un ottimo quinto crono. Indietro Toprak Razgatlioglu, terza forza Mondiale: è soltanto undicesimo.

Chaz Davies relegato in terza fila

Oltre che sul giro secco, Jonathan Rea è stato particolarmente incisivo anche in precedenza, con gomma SC0: ha infatti compiuto tre passaggi di fila sotto il muro di 1’50″0. In Superpole invece è mancato all’appello Chaz Davies, soltanto nono, il ducatista che sul ritmo è forse messo meglio. Qui il gallese ha vinto sette volte, e a giudizio di Jonathan Rea è il favorito per il successo. Partire dalla terza fila non è comodo, ma al Motorland i sorpassi sono abbastanza agevoli. Soprattutto per la Ducati che sul dritto vola.

Toprak, ma dove sei finito?

Sarà una partenza in salita anche per Toprak Razgatlioglu, che nonostante i due giorni di test a Ferragosto proprio non riesce ad ingranare. Il pupillo Yamaha scatterà dalla quarta fila (undicesimo crono), ed è in ritardo di otto decimi rispetto allo scatenato Jonathan Rea. Con la stessa Yamaha, oltre a Loris Baz che è stato furbo a succhiare la scia del Cannibale, sono andati meglio anche Michael van der Mark, che parte ottavo, e lo statunitense Garrett Gerloff, con la R1 schierata dalla satellite GRT.

Gara 1 alle 14:00, ballano punti preziosissimi

Il primo dei due round consecutivi previsti al Motorland scatta alle 14:00 con gara 1 prevista sulla distanza di 20 giri. Sono in palio 25 punti preziosissimi nella sfida Mondiale: Jonathan Rea parte con 4 punti di vantaggio sul ducatista Scott Redding. Complessivamente in Aragona saranno in palio 124 punti, in sei gare, da qui a domenica 6 settembre. La maratona fra le colline spagnole potrebbe avere un impatto molto forte sulla corsa al titolo. Gli altri appuntamenti del week end qui.

Foto: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Gianni Ramello

Superbike: GoEleven diventa “Storie di una vita” il libro del sogno diventato realtà

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Mondiale difficile al primo tentativo”

ana carrasco

Ana Carrasco, inizia la riabilitazione: le cicatrici sulla schiena