Superbike, Jonathan Rea a Portimao

LIVE Superbike Portimao: incidente per Jonathan Rea, Toprak +45

LIVE Gara-1 Superbike a Portimao. Si accende la sfida iridata tra Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu. Segui il primo round in tempo reale.

2 ottobre 2021 - 15:08

Toprak Razgatlioglu vince e si porta a +45 su Jonathan Rea. Sul podio Scott Redding e Loris Baz. All’ultima curva cade Alvaro Bautista.

Velata polemica di Scott Redding nel parco chiuso: “E’ stata una bella gara, non mi aspettavo di avere questo passo. Sono stati un po’ al limite, non voglio lamentarmi, ma sono stati molto al limite. Non voglio riguardare i sorpassi di Toprak, penso sia oltre il limite il modo in cui gareggia. Mi sono sentito bene sulla moto, buon secondo posto, sono soddisfatto“.

Il leader del Mondiale Toprak Razgatlioglu: “Johnny andava fortissimo, purtroppo è caduto. Dopo la caduta ho provato a giocarmela con Scott, ho atteso gli ultimi giri e ci ho provato. Stamattina abbiamo migliorato nettamente la moto“.

-3 giri: Toprak vuole la vittoria, Redding insegue e non molla. 3° Bautista seguito da un formidabile Loris Baz.

-6 giri: Locatelli e Van der Mark finiscono a terra, l’olandese della BMW si arrabbia con il pilota italiano…

-9 giri: Toprak non si accontenta e si prende la leadership. 7° Andrea Locatelli.

-11 giri: Redding al comando, Toprak insegue senza fretta. Rinaldi in zona podio davanti a Bautista e Haslam.

-13 giri: Nulla di rotto per Johnny che è caduto a oltre 200 km/h. Adesso a contendersi la vittoria sono Razgatlioglu e Redding, per Kawasaki è un duro colpo.

-16 giri: Jonathan Rea prova il sorpasso ma va al limite e cade. Colpo fatale per le speranze di titolo Superbike.

-17 giri: Sul rettilineo Redding ne approfitta per mettersi davanti, adesso la sfida diventa a tre e offrirà grandi emozioni! 4° Haslam seguito da Rinaldi, Locatelli, Gerloff, Baz, Bautista, Van der Mark.

-18 giri: La battaglia tra i due contendenti per il titolo Superbike si fa serrata. Johnny attacca, ma Toprak si difende. Redding ne approfitta per restare incollato.

-20 giri: Jonathan Rea si piazza davanti approfittando di una sbavatura di Toprak. Ma il turco della Yamaha passa al contrattacco e va a prendersi la testa del gruppo. 3° Redding, 4° Haslam, buona partenza di Rinaldi che dalla decima piazza passa 5°.

Il pre-gara 1

14:57 – La griglia di partenza inizia a svuotarsi, a breve il giro di riscaldamento.

14:55 – Fra due settimane il Mondiale Superbike sbarcherà in Argentina, che nelle ultime settimane ha di fatto chiuso le frontiere, con rigida limitazione di ingressi. L’ipotesi della Dorna è organizzare dei voli charter da Madrid, che possano assicurare il trasporto di tutto il personale. Ma il tempo stringe…

14:50 – L’avventura del 32enne Tito Rabat con Kawasaki inizia nelle ultime tre posizioni della griglia.

14:48 – Pirelli non mette a disposizione la gomma SCX per non rischiare. Questa potrebbe essere una scelta a favore di Jonathan Rea che preferisce la SC0.

14:45 –  Il team belga MotoTuningMol è campione del mondo del Campionato Mondiale Supersport 300. Un anno fa il team Kawasaki ha trionfato con Jeffrey Buis, nella stagione 2021 con Adrian Huertas.

Il riassunto della Superpole Race

Il week-end di Superbike a Portimao entra nel vivo con il primo round. 20 i punti di distanza tra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea nella corsa al titolo mondiale. E il pilota turco, nonostante gli acciacchi influenzali, va a prendersi la seconda pole consecutiva con la sua Yamaha R1. Non solo sta crescendo sul passo gara, ma anche sul giro secco. “Mi sento molto meglio sulla moto stamattina, di solito non mi aspetto di fare la pole position. Ma ora mi rendo conto che abbiamo migliorato anche in questo ed è fondamentale. Sono molto contento – ha ammesso Razgatlioglu – ma l’importante sarà la gara, lotterò per la vittoria“.

A Johnny Rea non riesce il giro perfetto nella Superpole e accusa un ritardo di tre decimi dal diretto avversario. La lotta per il trono della Superbike rischia di farsi impervia per il campione della Kawasaki. Vietato sbagliare in gara-1 di Portimao, ma nel parco chiuso sfoggia ottimismo. “Mi sento bene con la moto, con il team abbiamo fatto un ottimo lavoro sui dettagli e guardo alla gara. La priorità era fare la prima fila. Non sono riuscito a fare un giro pulito, complimenti a Toprak che ha fatto un giro pazzesco, ma attendo la battaglia di questo pomeriggio“.

Chiude la prima fila Leon Haslam con la Honda CBR 1000 RR-R. Il pilota britannico a fine campionato chiuderà l’esperienza con il WorldSBK per tornare al BSB. Scott Redding aprirà la seconda fila, affiancato da Michael van der Mark e Alvaro Bautista. Terza fila formata da Locatelli, Gerloff e Baz. Decima piazza per la Ducati factory di Rinaldi, seguito da Bassani.

Foto: Silvio Tosseghini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Mandalika

Superbike: Gran finale, a che punto è il Mandalika Street Circuit?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori