Superbike, Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu

LIVE Superbike Assen: Rea vince, incidente da brivido per Folger

LIVE Gara-1 del GP Assen 2021 di Superbike. Segui in diretta il primo round olandese con aggiornamenti in tempo reale, classifica, tempi e commenti.

24 luglio 2021 - 13:47

14:41 – Jonathan Rea: “Mi sono sentito bene da subito, ho lottato con Toprak. Ma sapevo che se fossi andato avanti con strada libera potevo prendere margine. Davvero bello avere pubblico sugli spalti. Guardo con fiducia a domani, spero che Folger stia bene“.

14:39 – Scott Redding: “Bellissimo aver eun po’ di fan in pista, senti la loro presenza durante le battaglie. Ho faticato un po’ all’inizio, ho preso il passo giusto e ho faticato a lottare con Toprak. Ho dovuto usare tanto la gomma nella lotta, ma sono contento di essere tornato sul podio“.

14:37 – Toprak Razgatlioglu: “Nelle gare aspetto l’ultimo giro per provare l’attacco, ho seguito Redding per capiure dove ero più forte. Purtroppo la bandiera rossa me lo ha impedito. La gomma anteriore è andata distrutta dopo pochi giri e non ho potuto seguire Rea

-2 giri: Bandiera rossa… vittoria di Jonathan Rea!

-3 giri: Jonnhy si avvia verso la vittoria e va a riprendersi la leadership del Mondiale. Prosegue la lotta tra Toprak e Redding, ma occhio a Van der Mark. Cade anche Jonas Folger, arrivano i paramedici per soccorrerlo.

-5 giri: Dietro al terzetto di testa inseguono Van der Mark, Locatelli, Gerloff, Folger, Sykes, Haslam e Davies. Intanto Scott Redding si piazza 2°.

-8 giri: Mahias cade a terra mentre era decimo, giù anche Nozane. Rea saldamente al comando con un gap di 1,7″. Il campione SBK monta la SCX al posteriore, al contario di Razgatlioglu e Redding che hanno scelto la SC0.

-11 giri: Toprak sorpassa Redding approfittando di un errore. Rea ne approfitta per guadagnare decimi preziosi.

-12 giri: Scott è incollato a Rea, ma il campione della Kawasaki riesce a tenere il comando.

-14 giri: Redding infila Razgatlioglu e si mette all’inseguimento di Jonathan Rea. 12° Axel Bassani.

-15 giri: Restano incollati i tre davanti che si preparano ad una delle sfide più emozionati di questo campionato Superbike 2021!

-17 giri: Jonnhy passa nuovamente davanti. 4° Van der Mark davanti a Locatelli, Folger, Haslam, Mahias, Gerloff, Sykes.

-19 giri: Cadono anche Alex Lowes e Michael Rinaldi. Toprak prova l’attacco su Jonathan Rea e ci riesce. 3° Scott Redding.

-20 giri: Brutta caduta per Alvaro Bautista all’ingresso della curva 8, ma fortunatamente nessuna conseguenza per il pilota HRC. 11° Garrett Gerloff.

-21 giri: Toprak parte subito forte, ma Rea riconquista la testa del gruppo dopo un paio di curve. 3° Rinaldi, 4° Redding, ultimo Chaz Davies alle prese con qualche problema.

Il pre gara di Assen

13:59 – Partito il giro di riscaldamento, 37° C la temperatura dell’asfalto, 25° C quella dell’aria.

13:57 – Ricordiamo che qui si è gareggiato l’ultima volta nel 2019. A causa della neve al sabato, la domenica si disputarono due gare tradizionali, invece della Superpole Race.

13:55 – Tutto pronto in griglia di partenza per la prima manche di questo week-end Suprbike ad Assen.

13:50 – Nelle qualifiche di stamane Garrett Gerloff e Tom Sykes sono caduti e dovranno partire dall’ultima fila.

13:45 – La Ducati sembra aver risposto bene alle iniziali difficoltà del venerdì. Prima fila per Redding, seconda per Rinaldi. La casa emiliana non può fallire in questo week-end se vuole restare attaccata alla corsa iridata.

Il riepilogo della Superpole

Il Mondiale Superbike 2021 è approdato ad Assen per il quinto round stagionale. Jonathan Rea ha conquistato la sua 32esima Superpole su un asfalto rovente segnando 1’33″8. I giri da percorrere sono 21, per complessivi 95 km. Sarà l’occasione giusta per riprendersi la testa della classifica. “Immaginavo che il tempo potesse essere cancellato perché ho visto qualche bandiera gialla. Sono ritornato al box, ho messo la gomma nuova e sono uscito subito per evitare il traffico. E’ stata una buona idea, ho avuto pista libera. Ma alla fine resti nei box in attesa che gli altri concludano la loro sessione. Alla fine è andata bene, grazie alla squadra che mi ha dato una grande moto. Cercherò di partire forto, testa bassa dietro al cupolino e proverò a fare il massimo“.

Dalla prima fila scatteranno anche i diretti rivali Toprak Razgatlioglu e Scott Redding. “Con la nuova regola della bandiera gialla devi trovarti nella posizione giusta per non rischiare di perdere un tentativo con la gomma da qualifica. Purtroppo ho trovato una bandiera gialla nel mio primo giro e non volevo rischiare di cadere nell’ultimo tentativo. La prima fila è molto importante – sottolinea il pilota britannico della Ducati -. Speriamo di avere un gran passo in gara, perché è lì che si assegnano i punti“.

In seconda fila sulla griglia Superbike troviamo Michael Rinaldi, Alex Lowes e Jonas Folger. Mentre il nostro Andrea Locatelli apre la terza fila, affiancato dalla Honda di Leon Haslam e dal beniamino di casa Michael Van der Mark. Il pilota olandese della BMW nelle FP3 ha avuto problemi di elettronica nell’ultima sessione di prove libere. Rientrato in pista a fine sessione ha riscontrato ancora delle difficoltà e ha mandato in frantumi il cupolino della sua moto con due pugni. Partirà dalla 12esima casella Axel Bassani con la sua Ducati Panigale V4R.

Foto: WorldSBK

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?