Michele Pirro Test SBK Jerez

Superbike, LIVE Test Jerez: la cronaca della seconda giornata

Diretta live della seconda giornata di Test SBK a Jerez. Jonathan Rea proverà a chiudere al comando il 2019, ma occhio a Razgatlioglu e Redding.

29 novembre 2019 - 18:00

18:06 – Ecco la classifica finale della seconda giornata di Test SBK a Jerez:

17:59 – Ultimo minuto a disposizione, quasi tutti in pista per l’ultimo time attack del 2019

17:40 – Piloti fermi per caduta di Lowes con la gomma da tempo. Pilota ok e si riparte. Poco più di dieci minuti alla fine.

17:30 – Meno di mezz’ora al termine. In pista Caricasulo, Davies e Baz.

17:00 – La top-5: Rea, Baz, Van der Mark, Lowes e Redding.

16:33 – Sessione fermata con bandiera rossa: Michael van der Mark ha rotto il motore in pieno rettilineo, inondando la pista d’olio fino alla prima curva. Dove sono caduti in rapida successione sia Federico Caricasulo che Andrea Locatelli. Si lavora per ripristinare il circuito.

16:00 – Jonathan Rea abbassa ulteriormente il suo miglior giro in 1’38″811. Baz e Van der Mark ora sono distaccati di 4 decimi.

15:20 – Jonathan Rea ritorna davanti in 1’39″249! Inseguono Baz a 31 millesimi e Van der Mark a 38 millesimi.

14:55 – Xavi Fores, in sella alla Kawasaki del team Puccetti, ha finora effettuato 26 giri e si piazza al nono posto provvisorio.

14:40 – Loris Baz balza in testa alla classifica e spinge Jonathan Rea in terza piazza a 81 millesimi di distacco. 6° Scott Redding a 6 decimi dal best lap.

13:50 – Van der Mark balza in testa alla classifica della seconda giornata di test: 1’39″287, precedendo Rea di 74 millesimi. Alle spalle del campione Alex Lowes a soli 39 millesimi dal compagno di box.

13:20 – La classifica provvisoria:

12:50 – Chaz Davies in azione a Jerez. Per il pilota Ducati 8° crono provvisorio a 1,2″ da Rea.

12:12 – Anche oggi Van der Mark si conferma stakanovista: 22 giri a parità con Loris Baz. Alex Lowes in pista per provare a colmare il lieve gap da Rea (solo 39 millesimi)

12:00 – Le Kawasaki di Rea e Lowes saldamente al comando. Razgatlioglu a quattro decimi dalla vetta.

11:26 – Il campione nordirlandese al suo 4° giro si piazza in cima alla classifica in 1’39″361. Rea sembra intenzionato a battere il record del circuito andaluso.

11:20 – Alex Lowes comanda la classifica provvisoria. Un solo giro per Jonathan Rea dopo 20 minuti dallo start.

10:59 – Condizioni meteo perfette per l’inizio di questa seconda e ultima giornata di test Superbike a Jerez. Scott Redding è particolarmente atteso. “Ieri abbiamo dovuto fare prove di alcuni componenti, non abbiamo toccato niente di set up” racconta il campione BSB. “Oggi lavoreremo in modo più tradizionale. E conto di divertirmi un pò…” Vedremo se il britannico riuscirà a rispondere a Rea e Toprak, velocissimi giovedi.

10:30 – Ottime impressioni da parte di Alex Lowes che ieri ha concluso 3°: “È andato meglio del previsto. Il test di Aragon è stato influenzato dal maltempo. Abbiamo apportato piccoli cambiamenti in varie direzioni per capire come risponde la moto. Non poteva andare meglio, i miei ragazzi stanno lavorando molto bene e mi diverto. Se oggi apprendiamo qualche altra cosa posso fare davvero un altro bel passo avanti“.

09:40 – Giornata di sole con qualche nuvola a Jerez, ma si preannuncia meteo clemente anche per la seconda giornata di test SBK.

SBK Test Jerez: il riassunto della prima giornata

Seconda e ultima giornata di Test SBK a Jerez de la Frontera. Nella prima giornata Jonathan Rea ha iniziato e chiuso al comando con un lampo finale di 1’39″207. Il quattro volte campione del mondo ha sfiorato il record ufficiale del circuito firmato lo scorso giugno da Alvaro Bautista con 1’39″004 in Superpole Race. Il britannico sta testando nuove soluzioni per migliorare la gestione delle gomme e la frenata.

Toprak Razgatlioglu conferma di poter essere molte veloce in sella alla Yamaha e piazza il secondo crono del giovedì nelle fasi finali. Sul podio immaginario l’altra Kawasaki di un Alex Lowes che ha preso subito in mano le redini della Ninja. Nel box Yamaha si focalizza l’attenzione su alcune novità ispirate alla MotoGP, come l’air box visto sull’anteriore della M1 nei test dei giorni scorsi a Jerez e Valencia.

Nella prima giornata ha deluso le aspettative Scott Redding: il campione BSB è scivolato in apertura di giornata. Un incidente senza conseguenze che però ha rallentato il programma di sviluppo. Redding ha chiuso con 1’40″137, sesta prestazione. Davanti anche Loris Baz, con la Yamaha Ten Kate. Ottava l’altra Ducati di Chaz Davies, preceduto anche dalla BMW di Tom Sykes. Nella sfida tra collaudatori Canepa ha avuto la meglio su Michele Pirro, sostituto di Leon Camier in Barni Ducati. Si scende in pista delle 11:00 alle 18:00. Dopo la pausa di dicembre il Mondiale SBK ritorna in pista a gennaio per due sessioni di test: 22-23 gennaio 2020 a Jerez, 26-27 gennaio a Portimao.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike: Yamaha 2020 solo per Toprak e van der Mark

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa