Macau

Cancellato il Macau Motorcycle GP 2019: nessun vincitore

Cancellato il Macau Motorcycle GP 2019: nessuna ripartenza, nessun vincitore dichiarato. Non sono in pericolo di vita i 6 piloti caduti al secondo via.

16 novembre 2019 - 11:29

La 53esima edizione del Gran Premio motociclistico di Macau è stata ufficialmente cancellata. Dopo la seconda bandiera rossa, esposta in seguito ad una maxi-carambola con 6 piloti coinvolti alla Police, la Race Direction ha ritenuto che non vi siano i presupposti per far riprendere la contesa nella giornata di domani.

DOPPIA BANDIERA ROSSA

Dopo una prima bandiera rossa esposta all’originario via per la caduta con protagonisti Robert Hodson e Marek Cerveny (illesi), il successivo restart non ha incontrato grandi fortune. Al secondo giro, alla Police Corner, la caduta del finlandese Erno Kostamo ha innescato una carambola con altri 5 piloti successivamente finiti a terra: Didier Grams, Dan Kruger, Phillip Crowe, Derek Sheils e Michael Sweeney. Buona notizia: nessuno è in pericolo di vita.

NESSUNA RIPARTENZA

Considerato il (ricco) programma di attività, gli organizzatori del Macau Grand Prix hanno deciso di cancellare definitivamente la 53esima edizione dell’evento motociclistico. La corsa non ripartirà domani, non potendo trovare un time slot tra le gare di F3, GT e WTCR. Considerando che, da regolamento, non sono stati effettuati sufficienti giri, la corsa non è stata ritenuta “valida”. Come riportato in precedenza, resterà pertanto un vuoto nell’albo d’oro…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yuichi Takeda

Il ritorno di Yuichi Takeda: in Superbike è ancora recordman

Valentino Rossi GT3

Valentino Rossi debutterà a Imola: il calendario 2022 del Fanatec GT WCE

Valentino Rossi Audi

Valentino Rossi ufficiale con Audi: “Pronto per progetti di alto livello”