Superbike Assen: Jonathan Rea voleva correre!

Jonathan Rea avrebbe voluto partire anche con il bagnato, o almeno provarci. "Mi sento molto forte, abbiamo trovato un ottimo assetto."

13 aprile 2019 - 18:37

Jonathan Rea ha una tale voglia di battere Alvaro Bautista che avrebbe voluto provare a correre anche con il bagnato, anzi con il nevischio, e appena 7°C sulla pista. Alvaro Bautista non ha ancora mai provato le Pirelli “rain”, che sono gomme stradali adattate, ben diverse dalle super Michelin cui lo spagnolo era abituato in MotoGP. Se la gara fosse partita in condizioni difficili, Jonathan sperava di avere un jolly da calare sul tavolo per recuperare parte dei 39 punti di svantaggio dalla Ducati. Gli è andata male.  Qui il nuovo programma.

“AVREI VOLUTO ALMENO PROVARE”

E’ una vera sfortunata che non si sia potuto gareggiare” lamenta il quattro volte campione del Mondo.  “Certo, erano condizioni molto estreme con nevischio e neve, ma mi è dispiaciuto per tutto il pubblico che con questo tempaccio era venuto a vederci. La temperatura della pista era in un range  decente per partire o almeno provarci, anche con il bagnato.”

“MI SENTO MOLTO FORTE”

Mi sento molto forte sulla Kawasaki,  la squadra è riuscita a trovare un buon  assetto e nei turni della mattina siamo andati molto veloci. Sfortunatamente abbiamo avuto un pò  sfortuna in Superpole (qui cronaca e tempi). Partiamo un pò indietro, quindi vediamo come andrà a finire domani. Le due gare lunghe così ravvicinate sono una bella sfida, l’altra è la posizione di partenza cui purtroppo dovrò rimediare due volte.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Misano: Toprak, non c’è due senza tre?

Superbike: Eugene Laverty salta anche Misano

Superbike: Leon Camier salterà anche Misano