Fong

MotoAmerica: Beaubier sbaglia ad Elkhart Lake, Fong festeggia

Incredibile battuta d'arresto di Cameron Beaubier: scivola al quarto giro di Gara 2 a Road America, Bobby Fong se ne approfitta e festeggia la prima vittoria tra le Superbike.

28 giugno 2020 - 21:52

Solo Cameron Beaubier poteva battere… Cameron Beaubier. Prossimo ad un poker di successi ed a riscrivere nuovi record storici della MotoAmerica (ex-AMA) Superbike, il quattro volte Campione ne ha combinata una più di Bertoldo. In una rocambolesca Gara 2 sul tracciato Road America di Elkhart Lake, Beaubier sbaglia e paga con un proprio errore al quarto giro lasciando la vittoria ad un entusiasta Bobby Fong, in trionfo con la GSX-R 1000 del Team Hammer/M4 ECSTAR Suzuki.

BEAUBIER, CHE ERRORE!

Presentatosi al via di Gara 2 con l’obiettivo di mettere a segno una doppia-doppietta e lasciare il Wisconsin a punteggio pieno al comando della classifica, Beaubier ha commesso un errore non propriamente dei suoi. Azzardata (inspiegabilmente…) una differente scelta in materia di pneumatici, Cam ha convertito la pole nell’holeshot alla prima curva, volando da lì a poco con 2″ di vantaggio sul più diretto inseguitore. Quando tutto sembrava portare verso la personale 42esima vittoria nella MotoAmerica Superbike, il portacolori Attack Yamaha è scivolato all’ingresso della prima curva, chiudendo troppo la corda e prendendo in pieno uno dei proverbiali bump di Elkhart Lake. Successivamente ripartito, Beaubier non ha potuto far altro che prendere la via dei box, ammettendo le proprie colpe per il suo primo errore da un’eternità a questa parte.

FESTA GRANDE PER FONG

Senza il mattatore della MotoAmerica Superbike, la gara si è completamente riaperta all’insegna del duello tra Bobby Fong (M4 ECSTAR Suzuki) e Jake Gagne (Monster Energy Attack Yamaha). L’ex pilota Ten Kate Honda nel World Superbike le ha provate tutte, ma il Campione MotoAmerica Supersport in carica è riuscito ad avere la meglio senza commettere la benché minima sbavatura nei 12 giri in programma. Per Fong, ad un soffio dalla vittoria lo scorso anno alla 200 miglia di Daytona, si tratta della prima affermazione in carriera tra le Superbike, anche la prima del nuovo corso Suzuki con il Team Hammer Inc./M4 nella categoria in seguito alla dipartita di Yoshimura.

ANCORA UN PODIO PER LA DUCATI

Con uno sconsolato Jake Gagne secondo, completa il podio nuovamente Kyle Wyman con la Ducati Panigale V4 R gestita in proprio. Terzo ieri nella prima manche, il detentore del trofeo della 200 miglia di Daytona si è ripetuto, garantendo alla Rossa di Borgo Panigale i primi due podi oltreoceano della nuova V4 R. Wyman ha avuto ragione di Mathew Scholtz, il quale si è reso protagonista in negativo per un contatto all’ottavo giro che ha spedito a terra Toni Elias in piena percorrenza della chicane. Un sorpasso fin troppo aggressivo con l’iridato Moto2 2010 a farne le spese, riuscendo tuttavia a ripartire per concludere (agevolmente…) al settimo posto.

APPUNTAMENTO A ROAD ATLANTA

Archiviato il doppio-appuntamento ad Elkhart Lake tra maggio e giugno, la MotoAmerica Superbike ritornerà in azione l’1-2 agosto prossimi sul mitico tracciato di Road Atlanta. Un mese di sosta, si spera sufficiente per una completa ripresa di PJ Jacobsen, caduto stamane nel Warm Up della Superstock 1000 e trasportato in Ospedale per tutti gli accertamenti del caso. Senza la Ducati Panigale V4 R #99 del Celtic HSBK Racing al via, la gara della Stock è stata vinta da Cameron Petersen con la Suzuki dell’Altus Motorsports, successivamente 8° in questa seconda manche della Superbike.

MotoAmerica HONOS Superbike 2020

Elkhart Lake, Classifica Gara 2

1- Bobby Fong – M4 ECSTAR Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 12 giri in 26’37.897

2- Jake Gagne – Monster Energy Attack Performance Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.509

3- Kyle Wyman – KATO Fastening/KWR Ducati Team – Ducati Panigale V4 R – + 10.348

4- Mathew Scholtz – Westby Racing – Yamaha YZF R1 – + 11.900

5- Josh Herrin – Scheibe Racing – BMW S1000RR – + 33.958

6- David Anthony – FLY Racing ADR Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.727

7- Toni Elias – M4 ECSTAR Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 41.126

8- Cameron Petersen – Altus Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.802

9- Corey Alexander – Rive HVMC Racing – Kawasaki ZX-10R – + 55.237

10- Max Flinders – Thrashed Bike Racing LLC – Yamaha YZF R1 – + 1’00.534

11- Michael Gilbert – Michael Gilbert Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1’00.961

12- Bradley Ward – FLY Racing ADR Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 1’21.966

13- Travis Wyman – Travis Wyman Racing – BMW S1000RR – + 1’22.198

14- Danilo Lewis – Procomps Racing Team – BMW S1000RR – + 1’30.000

15- Jeremy Coffey – Superbike Underground – BMW S1000RR – + 1’30.446

16- Ashton Yates – Yates Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’38.537

17- Tony Storniolo – Disrupt Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2’03.592

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

CEV: Prova Portimão per Montella (Moto2) e Artigas (Moto3)

kevin zannoni civ mugello

Kevin Zannoni: titolo tricolore nel mirino, poi Mondiale Moto3?

Northern Talent Cup

Northern Talent Cup, pubblicato il nuovo calendario 2020