toby price dakar 2020

Dakar: Toby Price domina la quinta tappa, out Sunderland

Toby Price conquista la seconda vittoria di tappa del 2020, segue il duo Husqvarna Quintanilla e Short. Sam Sunderland fuori gioco per un incidente.

9 gennaio 2020 - 10:56

Quinta tappa nel segno di Toby Price. Il campione Dakar in carica riesce ad assicurarsi la seconda vittoria del 2020, recuperando così dopo le precedenti tappe non proprio favorevoli e portandosi a 9′ di ritardo dal capoclassifica. Completano il podio gli alfieri Husqvarna Pablo Quintanilla e Andrew Short, quarto è Ricky Brabec, sempre al comando della classifica generale. Altro ritiro eccellente: registriamo un forte incidente per Sam Sunderland, che sembra aver riportato lesioni a schiena e spalla sinistra.

CHI LASCIA E CHI CONTINUA

Ricordiamo che ci sono stati altri abbandoni dopo la quarta tappa. Dopo Van Beveren ha salutato un altro pilota di punta Yamaha, Xavier De Soultrait, KO per un importante infortunio ad un polso nella competizione di martedì. Si ferma (per il momento) anche Daniel Albero Puig, il primo pilota diabetico ad affrontare la Dakar l’anno scorso. L’obiettivo era arrivare alla fine della competizione, ma ci sono alcuni problemi alla moto ancora da risolvere. Ci sono anche persone che riescono a continuare: citiamo Arnold Brucy, ripartito nonostante una forte caduta ed un trauma encefalico. Salman Mohammed Farhan, nonostante varie cadute che l’hanno lasciato dolorante soprattutto all’osso sacro, oltre al roadbook rotto, è arrivato al traguardo della quarta tappa. Nella giornata odierna era regolarmente al via.

LA TAPPA

Piuttosto freddo questa mattina, appena 3 gradi la temperatura poco prima della partenza dei motociclisti. A differenze delle altre volte, il roadbook è stato distribuito poco prima della partenza. Una volta di più, chi scatta davanti non è particolarmente favorito. L’ha capito Cornejo, che grazie alla penalità su Sunderland ha ottenuto la vittoria nella quarta tappa ed è partito per la prima volta davanti a tutti. Non un’esperienza positiva, visto che ha perso davvero tanti minuti sui rivali. Discorso valido anche per Kevin Benavides, secondo nella giornata di mercoledì, anche lui piuttosto in difficoltà in questa quinta tappa della Dakar 2020. Da dire che nella prima parte sono stati tutti piuttosto cauti, mentre qualcuno ha fatto la differenza in seguito.

Parliamo in particolare di Toby Price: sesto al via, il campione in carica ha avuto il privilegio di seguire le tracce di chi lo precedeva, portandosi già al comando dopo circa 50 km di speciale. Non ha più mollato la testa della corsa, conquistando così la seconda vittoria di tappa di questa edizione arabica. Dietro di lui si sono alternati a lungo i compagni di squadra, gli alfieri Honda e i ragazzi Husqvarna. Sono questi ultimi ad avere la meglio: Pablo Quintanilla è secondo a 1′ 12”, terza piazza per Andrew Short a 2′ 31”. KO un altro favorito, Sam Sunderland, costretto al ritiro per un forte incidente dopo 187 km di speciale, riportando lesioni a schiena e spalla sinistra.

La top ten di tappa

1. Toby Price – Red Bull KTM Factory – 3h 57′ 33”
2. Pablo Quintanilla – Rockstar Energy Husqvarna Factory – 1′ 12”
3. Andrew Short – Rockstar Energy Husqvarna Factory – 2′ 31”
4. Ricky Brabec – Monster Energy Honda – 3′ 03′
5. Matthias Walkner – Red Bull KTM Factory – 6′ 54”
6. Joan Barreda – Monster Energy Honda – 9′ 07”
7. Ross Branch – BAS Dakar KTM – 9′ 42”
8. Luciano Benavides – Red Bull KTM Factory – 10′ 33”
9. Kevin Benavides – Monster Energy Honda – 12′ 05”
10. Paulo Gonçalves – Hero Motorsports – 13′ 15”

La classifica generale dopo 5 tappe

1. Ricky Brabec – Honda – 19h 07′ 19”
2. Toby Price – KTM – 9′ 06”
3. Kevin Benavides – Honda – 11′ 32”
4. Pablo Quintanilla – Husqvarna – 16′ 01”
5. José Ignacio Cornejo – Honda – 20′ 25”
6. Matthias Walkner – KTM – 30′ 54”
7. Joan Barreda – Honda – 31′ 24”
8. Luciano Benavides – KTM – 34′ 00”
9. Skyler Howes – Husqvarna – 49′ 47”
10. Stefan Svitko – KTM – 56′ 53”

Le classifiche complete 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

dakar 2020

Dakar, “una pioggia di idee” per migliorare la sicurezza dei piloti

edwin straver dakar 2020

Dakar 2020, un altro lutto: Edwin Straver non ce l’ha fatta

edwin straver dakar 2020

Dakar: Edwin Straver, condizioni invariate. Attività cerebrale non al 100%