pierre cherpin dakar

Dakar 2021: Pierre Cherpin purtroppo non ce l’ha fatta

Un altro lutto colpisce la Dakar. Pierre Cherpin, protagonista di un grave incidente nella settima tappa, è spirato durante il trasferimento in Francia.

15 gennaio 2021 - 9:59

Purtroppo anche l’edizione 2021 della Dakar registra una vittima. Si tratta del francese Pierre Cherpin, protagonista di un brutto incidente nel corso della settima tappa e sfortunatamente deceduto nella giornata odierna. Il 52enne pilota transalpino è spirato durante il trasferimento con un volo medico da Jeddah a Lille, dove avrebbe dovuto continuare la degenza dopo l’intervento.

Non un pilota professionista, ma un grande appassionato di questa corsa. Ne aveva ben tre alle spalle: l’esordio era avvenuto nel 2009, per poi ritornare nel 2012 ed infine nel 2015. Fino a rimettersi nuovamente in gioco in questo 2021, rigorosamente nell’ex “malle moto”, ora conosciuta come “Original by Motul”. L’obiettivo? L’aveva spiegato lui stesso: “Non penso a vincere ma solo a scoprire nuovi posti che altrimenti non potrei visitare. Tutto è emozionante: correre in moto, vivere una passione, conoscere te stesso.”

Un sogno finito nel peggiore dei modi nel percorso tra Ha’il e Sakaka lo scorso 10 gennaio, precisamente al km 178. Immediati i soccorsi da parte di alcuni concorrenti e poi del personale medico, ma il trauma cranico è apparso molto serio fin da subito. È seguito un intervento d’urgenza per ridurre questa lesione, per poi porre il pilota in coma indotto. Le sue condizioni erano rimaste stabili ed era poi stato portato da Sakaka a Jeddah. Ma nel viaggio verso la Francia la sua storia si è purtroppo conclusa.

Dakar, una lunga lista di lutti dal 1979 ad oggi

4 commenti

Mattia B.
14:08, 15 gennaio 2021

non capisco perchè quando c’è il TT si rimarca con fiumi di articoli la pericolosità di tale manifestazione e c’è sempre la polemica se è giusto o meno continuare, ma sulla Dakar si glissa sull’argomento abbastanza a cuor leggero, quando in 41 edizioni sono morte ben 75 persone tra piloti, spettatori e altri operatori in incidenti vari.
Considerando che nel TT muoiono quasi esclusivamente piloti consci del rischio a cui vanno incontro, secondo me sarebbe il caso di domandarsi se è giusto continuare con la Dakar piuttosto del TT.

    marcogurrier_911
    17:32, 15 gennaio 2021

    In tutto questo, rispetto a Cherpin e condoglianze sincere alla Sua famiglia. Arrivederci Pilota.

    marcogurrier_911
    17:30, 15 gennaio 2021

    Giusto quanto dici va bene articoli sulla Dakar, ok
    Ma tra piste tutte uguali fascino e storia 0, pelo idem, e Dakar e TT, mi tengo per tutta la vita Dakar TT E vecchia Imola!

      Max75BA
      22:48, 15 gennaio 2021

      TT e Dakar sono gare difficilissime e tragiche, sono leggendarie però è giusto chiedersi se la percentuale di vittime in queste due gare sia accettabile…sono più propenso per il NO.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pedemonte Dakar 2021

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Tornarci? Anche domani!” (parte 3)

pedemonte dakar

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Emozioni che non trovi in altre corse” (parte 2)

pedemonte dakar

Storie di Dakar. Angelo Pedemonte: “Deluso, ma non potevo continuare” (parte 1)