Jack Kennedy

Il ritorno di Jack Kennedy nel BSB: con TAG Yamaha per stupire

Da bi-Campione British Supersport in carica, Jack Kennedy ritorna nel BSB con Santander Salt TAG Yamaha: nei test è stato subito veloce.

18 marzo 2020 - 12:20

Un ritorno guadagnato sul campo. Jack Kennedy, dopo due anni di successi nel British Supersport, in questa stagione si ripresenterà al via del BSB con Santander Salt TAG Racing Yamaha. Campione britannico tra le 600cc nel 2018 e 2019 con Appleyard Macadam Yamaha, il pilota irlandese cercherà di riscattare la pregressa esperienza tra le Superbike non particolarmente esaltante, presentandosi con legittime credenziali per puntare a posizioni di rilievo.

TAG YAMAHA

Dominatore dell’ultimo biennio del British Supersport, Jack Kennedy è stato ingaggiato dal team TAG Racing Yamaha per affiancare Dan Linfoot. L’originario di Dublino sarà uno dei quattro piloti a disporre della nuova R1 2020, con un supporto di Yamaha Racing UK.

PRIMI TEST OK

Tornato in sella ad una 1000cc, Kennedy si è mostrato subito veloce nelle cinque giornate di prove tra Monteblanco e Jerez. “I test sono andati molto bene“, afferma Kennedy. “Ho cercato di riadattarmi ad una Superbike dopo tanti anni in sella ad una 600cc. La R1 richiede uno stile di guida completamente diverso e c’è voluto un po’ di tempo per ritrovare le giuste sensazioni. In termini di set-up abbiamo lavorato bene: in una Superbike puoi cambiare tanto, ma nel contempo perdere un po’ la strada nelle definizione della miglior messa a punto. Penso in questo momento siamo al 95 %, ci sono più soltanto dei dettagli da sistemare. La squadra sta lavorando in particolare nel trovare un modo di migliorare la mia posizione in sella, considerando la mia statura e mie esigenze. I tempi di Jerez ci lasciano tuttavia fiduciosi: siamo stati molto costanti e questo è fondamentale, più dei tempi sul giro singolo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jason O'Halloran

Jason O’Halloran: “Superata l’emergenza sarà un BSB spettacolare”

Peter Hickman

Peter Hickman: “In ritardo per il BSB, cancellazione del TT devastante”

Synetiq BMW

Synetiq BMW del BSB in pista prima dello stop forzato