BSB

Il BSB si ferma fino a giugno: posticipati i primi 3 round

L'emergenza COVID19 non lascia scampo nemmeno al BSB: già posticipato il primo round, slittano anche i due successivi eventi previsti dal calendario.

24 marzo 2020 - 23:26

Il BSB British Superbike si ferma (almeno) fino al prossimo mese di giugno. In seguito alle più recenti disposizioni del Governo britannico in materia di contenimento dell’emergenza COVID19, i primi 3 round della stagione 2020 sono stati posticipati. MSVR, promoter del British Superbike, ha comunicato infatti la sospensione di tutte le attività previste fino al 31 maggio prossimo.

POSTICIPATI I PRIMI 3 ROUND

Posticipato già nei giorni scorsi l’inaugurale round previsto per il 12 aprile prossimo a Silverstone National, di conseguenza saltano anche i successivi due impegni del calendario BSB 2020. Posticipati (ma non cancellati) pertanto il secondo round di Oulton Park (1-2-3 maggio) ed il terzo in agenda a Donington Park (22-23-24 maggio). Cancellata altresì la giornata di Test ufficiali del prossimo 22 aprile ad Oulton Park.

QUALE FUTURO?

Con l’emergenza Coronavirus chiaramente si vive “alla giornata”. In via puramente ipotetica, l’inizio della stagione 2020 del BSB è previsto per il 19-21 giugno prossimi a Knockhill (Scozia). Ma in questo periodo fare previsioni, più che un azzardo, suona come inopportuno…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Markus Reiterberger

Markus Reiterberger correrà nel BSB a Donington Park

Oulton

BSB Oulton Park Gara 3: Brookes vince per la riscossa Ducati

Oulton Park

BSB Oulton Park Gara 2: O’Halloran bis, Irwin KO