Superbike

Buchan vince con la BMW nel British Superbike, impressiona Skinner

Danny Buchan (SYNETIQ BMW by TAS) porta la nuova BMW M 1000 RR al primo successo nel British Superbike davanti al 19enne Rory Skinner, sbaglia Jason O'Halloran con Christian Iddon nuovo capo-classifica di campionato.

11 luglio 2021 - 15:31

Da una pirotecnica Gara 2 a Knockhill in puro stile British Superbike, emerge come vincitore Danny Buchan e la nuova BMW M 1000 RR. Al culmine di un avvincente confronto aperto a 4 piloti in rappresentanza di 4 differenti case costruttrici, l’ex Campione britannico Superstock 1000 si è assicurato una vittoria storica per la portata dell’evento. La terza personale in carriera per il 28enne dell’Essex, la prima da portacolori SYNETIQ BMW by TAS, squadra che non vinceva da addirittura 5 anni a questa parte con l’ultimo hurrà a firma Michael Laverty in Gara 2 a Thruxton nel 2016. Ritorna alla vittoria anche la casa dell’Elica a distanza di 4 anni dal successo di Peter Hickman in Gara 2 proprio a Thruxton nel 2017. Il tutto al primo centro della nuova M 1000 RR.

CHE LOTTA!

Il BSB è garanzia di equilibrio di massima tra le case costruttrici impegnate, di un’alternanza di vincitori e piloti sul podio e, non da meno, grande spettacolo in pista. Così è stato in una tiratissima Gara 2 decisa soltanto nel finale, con il decisivo allungo di un Danny Buchan in effettivo stato di grazia. Su un tracciato particolarmente congeniale al suo stile di guida, dove oltretutto ha centrato il primo podio e la prima vittoria BSB in carriera (con Kawasaki), ha migliorato il 3° posto conseguito ieri in Gara 1, scappando via nel rush finale della contesa. Buchan ha avuto ragione di un terzetto ritrovatosi in lotta per i restanti due gradini del podio, con a spuntarla i due beniamini del pubblico di casa: Rory Skinner e Tarran Mackenzie. Esattamente 44 anni in due, rappresentando il nuovo che avanza del BSB.

FESTA SCOZZESE

Se Buchan si è appropriato del comando al 17esimo dei 30 giri previsti, i due talenti scozzesi hanno dovuto fare i conti con Christian Iddon nella lotta per la top-3. Il 19enne Rory Skinner, al suo secondo weekend da pilota del BSB ed alla quinta gara (!) con una Superbike in carriera, è riuscito a concludere al secondo posto, siglando inoltre il giro più veloce che vale la pole per Gara 3. Il prodigio di casa FS-3 Kawasaki regala così alla casa di Akashi il primo podio della nuova ZX-10RR davanti a Tarran Mackenzie, terzo in rimonta con McAMS Yamaha beffando all’ultimo giro Christian Iddon.

IDDON NUOVO LEADER

Con BMW, Kawasaki, Yamaha e Ducati rappresentate ai primi 4 posti, nonostante il podio mancato Christian Iddon si consola con la leadership di campionato, conseguenza del primo errore da tempo immemore di Jason O’Halloran. Scattato dalla terza fila, il mattatore di Oulton Park ha vissuto un inizio tormentato non scrollandosi dai margini della top-10, tanto da finire a terra esagerando alla Scotsman nel corso dell’undicesimo giro. “Un mio errore“, l’ammissione dell’australiano, ora -3 in classifica dal Ducatista. Per quanto concerne gli altri protagonisti, Tommy Bridewell quinto in rimonta ha preceduto Ryan Vickers e Peter Hickman, settimo dopo un’escursione fuori pista al penultimo giro, perdendo un piazzamento nella top-5. Non escono fuori dal momento difficile Glenn Irwin (Honda) ed il Campione in carica Josh Brookes (VisionTrack PBM Ducati), a braccetto inspiegabilmente in undicesima e dodicesima posizione.

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Knockhill, Classifica Gara 2

1- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – 30 giri in 24’01.494

2- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.069

3- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.422

4- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.600

5- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 5.134

6- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 5.555

7- Peter Hickman – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 6.664

8- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 11.030

9- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 11.381

10- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 11.770

11- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 12.543

12- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 12.935

13- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 16.235

14- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 18.916

15- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 20.558

16- Storm Stacey – Team LKQ Euro Parts Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 31.052

17- Joe Francis – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW M 1000 RR – + 31.279

18- Ryo Mizuno – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 37.361

19- Brad Jones – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW S 1000 RR – + 37.448

20- Brian McCormack – Roadhouse Macau by FHO Racing – BMW M 1000 RR – a 1 giro

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Michael Dunlop

Michael Dunlop con Buildbase Suzuki nel BSB ad Oulton Park

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike