Superbike

Pazza Gara 3 del British Superbike a Brands Hatch, festeggia Iddon

Condizioni miste, bandiera rossa, restart per 7 giri di gara sprint: il British Superbike a Brands Hatch regala emozioni con Christian Iddon su Ducati vincitore di Gara 3 per 75 millesimi sul "King of Brands" Tarran Mackenzie.

25 luglio 2021 - 19:23

Il pubblico, per la prima volta presente in gran numero e senza alcuna restrizione, avrà sicuramente gradito. La terza e conclusiva gara del British Superbike sul leggendario tracciato di Brands Hatch ha riservato uno show a tutto campo, senza respiro. Una corsa pazza per la sua evoluzione, ma che racchiude tutte le prerogative del più competitivo e spettacolare campionato nazionale Superbike del pianeta. Dopo una prima parte disputatasi in condizioni miste asciutto-bagnato, un’interruzione con bandiera rossa ed un finale-sprint con 7 giri decisivi, Christian Iddon lascia l’impianto londinese da ritrovato capo-classifica di campionato. Una vittoria ottenuta con le unghie e con i denti, avendo ragione soltanto in volata e per soli 75 millesimi su Tarran Mackenzie, secondo conquistando il riconoscimento di “King of Brands” per il maggior numero di punti totalizzato nelle tre gare.

AZZARDO AL PRIMO VIA

Come si suol dire in questi casi, andiamo con ordine. Le bizze del meteo tipicamente inglese hanno fatto capolino nel tardo pomeriggio, comportando un primo via nell’incertezza più totale. La traiettoria ideale andava man mano asciugandosi, ma correre con le slick sarebbe stato un rischio da temerari. Come nel caso di Christian Iddon, progressivamente in grado di recuperare posizioni su posizioni, arrivando all’undicesimo giro a 2″8 dall’ex fuggitivo Danny Buchan (rain anteriore, intermedia dietro) con un ritrovato Josh Brookes clamorosamente terzo.

BANDIERA ROSSA

Quando questo azzardo stava sortendo i frutti sperati per Christian Iddon e tanti altri (vedi Bradley Ray, il più veloce in pista con un passo da podio seppur ritrovandosi 16°), la corsa è stata sospesa con la bandiera rossa per il cedimento del propulsore della Suzuki di Gino Rea in pieno ingresso della Paddock Hill Bend. L’ennesimo problema tecnico per una delle due Gixxer del team Hawk/Buildbase, ma anche tutto da rifare: restart con soli 7 giri da effettuare e, da regolamento, la possibilità per tutti di effettuare il cambio-gomme.

RESTART

Al restart per una gara (nuova) sprint, tutti si sono chiaramente schierati con le slick, dando vita ad una corsa dall’elevato tasso di spettacolarità. Già leader al termine del primo giro, Iddon si è ritrovato a confronto diretto con Buchan ed un Tarran Mackenzie tornato su con decisione, giocandosi fino all’ultimo la vittoria. Nel senso letterale del termine: 75 millesimi tra i due all’esposizione della bandiera a scacchi, con entrambi ragionevolmente soddisfatti. Il Ducatista per la terza vittoria in carriera e la ritrovata leadership di campionato (+6 su O’Halloran, terzo a completare il podio), l’alfiere McAMS Yamaha per il riconoscimento di “King of Brands“, succedendo nell’albo d’oro a nomi leggendari del motociclismo britannico (tra questi, Barry Sheene).

SI VA A THRUXTON

In una pazza Gara 3, sfuma proprio nel finale il podio per Danny Buchan (4°, SYNETIQ BMW by TAS) con un ritrovato Josh Brookes quinto, favorito dai pochi giri effettuati e da una prima parte di gara poco probante sul piano fisico. Se ne riparlerà tra due settimane sul velocissimo tracciato di Thruxton per il quarto round di un’entusiasmante stagione 2021 del BSB.

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Brands Hatch GP, Classifica Gara 3

1- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 7 giri in 10’11.517

2- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.075

3- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.761

4- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 1.268

5- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.647

6- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 3.014

7- Peter Hickman – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 3.169

8- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 3.220

9- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 6.471

10- Danny Kent – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.538

11- Xavi Forés – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 6.924

12- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 9.179

13- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 9.473

14- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 9.709

15- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 9.922

16- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 10.164

17- Joe Francis – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW M 1000 RR – + 14.722

18- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 17.306

19- Takumi Takahashi – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 22.440

20- Brian McCormack – Roadhouse Macau by FHO Racing – BMW M 1000 RR – + 43.336

21- Luke Hopkins – Hopkins Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 50.744

22- Joey Thompson – NP Motorcycles – BMW S 1000 RR – + 50.838

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike

Superbike

Irwin vince nello scontro McAMS Yamaha del British Superbike