British Superbike 2020

British Superbike 2020 con il pubblico? Ecco come

Il BSB British Superbike 2020 a porte aperte per il pubblico? La svolta attesa è arrivata: ecco come gli spettatori potranno assistere dal vivo alle gare.

1 luglio 2020 - 7:17

La svolta, attesissima, è arrivata. Il British Superbike 2020 potrà contare sull’apporto del pubblico in pista, seppur con diverse restrizioni dovute al contenimento del contagio COVID-19. Gli spettatori, in un numero più contenuto rispetto al solito, potranno così assistere alla stra-grande maggioranza dei round previsti dal calendario 2020. Nello specifico, nei 5 eventi in programma su tracciati gestiti da MSV (MotorSportVision), a sua volta con la divisione Racing promoter del più competitivo e spettacolare campionato nazionale Superbike del pianeta.

PUBBLICO OK

Stuart Higgs, direttore del BSB, ha così mantenuto la sua promessa dei giorni scorsi. “Siamo ottimisti che saremo in grado di accogliere il pubblico in pista nel corso di questa stagione. Con i grandi spazi all’aperto nei circuiti scelti, ci sarà la possibilità di mantenere il distanziamento sociale. Stiamo lavorando con i circuiti per concordare protocolli che possano soddisfare le linee guida in materia, adattandoci di volta in volta alle decisioni governative“. Dalle parole si è così passati ai fatti. A partire dall’11 luglio prossimo e, pertanto, con largo anticipo rispetto all’inaugurale round in programma a Donington National dal 7 al 9 agosto prossimi, sui circuiti sotto la gestione MSV gli spettatori potranno assistere alle gare in programma. Con qualche restrizione.

PORTE APERTE

Per realizzare il “porte aperte“, MSVR è dovuta scendere a compromessi, nel pieno rispetto delle direttive del Governo britannico. Non ci sarà pertanto il (consueto…) pubblico delle grandi occasioni al seguito del BSB. A meno di un progressivo miglioramento nel numero dei contagi COVID-19 da qui ai prossimi mesi, saranno irripetibili i 30.000 spettatori di media a weekend. Guardando il bicchiere mezzo pieno, se non altro il pubblico ci sarà, al contrario di altri campionati.

PROTOCOLLO

Al fine di rispettare il distanziamento sociale, saranno limitati gli accessi ai circuiti. In primis, alle gare potranno assistere solo gli spettatori che avranno acquistato il biglietto in prevendita. Fino a luglio inoltre, come da direttive del Governo, non potranno pernottare, bensì saranno chiamati ad una “toccata e fuga” sui vari impianti. Al loro arrivo, ci sarà un corretto deflusso del traffico fino all’area parcheggio, anche qui nel rispetto del distanziamento sociale. Prima di accedere in circuito, il personale MSV dietro uno schermo protettivo vidimerà il biglietto d’ingresso (via scanner), contestualmente verificando se lo spettatore sia dotato (ed indossi, ovviamente…) la mascherina.

TRIBUNE

La capacità delle tribune (artificiali e/o naturali: il cosiddetto “prato“) sarà chiaramente ridotta per il distanziamento sociale. Presumibilmente, lo staff MSV indicherà al titolare di un biglietto acquistato in prevendita il suo posto dove poter assistere all’evento, vigilando sul pieno rispetto delle normative anti COVID-19. Non vi saranno aree giochi per bambini, aree attrezzate per eventi “di contorno” o con finalità commerciali fino a nuovo ordine. Tutte le strutture verranno continuamente sanificate, dispenser di gel igienizzante saranno presenti ovunque e, persino, si provvederà alla consegna del cibo “da asporto” in anticipo, evitando così code e assembramenti.

Non si riproporrà questa situazione nel British Superbike 2020…

NIENTE PIT WALK E PADDOCK APERTO

Non si è sottovalutato nulla nel protocollo definito da MotorSportVision comprensivo di ben 30 punti che accompagnerà lo spettatore fin dal suo arrivo in circuito. Purtroppo, ma non era possibile far altrimenti, non sarà previsto l’accesso al paddock e la classicissima pit walk che richiama sempre un pubblico delle grandi occasioni prima della disputa delle gare. Guardando già alla prospettiva, in vista del primo round di Donington National è già possibile acquistare il biglietto “circolare” con supplemento per assistere alle gare dalla tribuna delle Hollywood. Segno che il pubblico nel British Superbike 2020 ci sarà…

E SILVERSTONE?

Come detto, confermato il “porte aperte” per le tappe sui circuiti gestiti da MSV: Donington Park (7-9 agosto), Snetterton (21-23 agosto), Oulton Park (18-20 settembre), di nuovo a Donington sul layout Grand Prix (2-4 ottobre) e Brands Hatch (16-18 ottobre). Estromesso da questo discorso Silverstone (4-6 settembre) che, non più tardi di due settimane or sono, ha rilasciato un comunicato preannunciando il “porte chiuse” per la propria tappa del BSB. Ci saranno cambiamenti in corso d’opera?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Markus Reiterberger

Markus Reiterberger correrà nel BSB a Donington Park

Oulton

BSB Oulton Park Gara 3: Brookes vince per la riscossa Ducati

Oulton Park

BSB Oulton Park Gara 2: O’Halloran bis, Irwin KO