BMW

Caccia alle BMW nel BSB: il 2021 sarà l’anno buono?

Quattro team BMW all'attacco del BSB, assicurandosi piloti di vertice per l'assalto al titolo: dopo stagioni sofferte il 2021 parte con ben altri presupposti.

17 dicembre 2020 - 13:21

La nuova M 1000 RR, evidentemente, promette bene. In vista del British Superbike 2021, diverse squadre BMW hanno definito dei programmi sportivi ambiziosi, assicurandosi piloti di vertice con il chiaro intento di lottare per la conquista del titolo. Finora “grande incompiuta” della serie, la casa dell’Elica si appresta a vivere la stagione della verità con, sulla carta, tutti i presupposti per puntare in alto.

BMW GRANDE INCOMPIUTA

Dal debutto in gara nella Superbike d’oltremanica, la casa di Monaco finora soltanto nel 2014 con Ryuichi Kiyonari ed il team Buildbase Hawk Racing ha lottato fino all’ultimo per il titolo. Nonostante l’impegno della filiale britannica con gran budget destinato alle proprie squadre di riferimento, la casa dell’Elica ha ottenuto meno del previsto. Qualche vittoria, sporadicamente l’accesso allo Showdown, ma niente di più, eccezion fatta per il miracoloso 2014 di Kiyonari. Addirittura la nuova S 1000 RR nel biennio 2019-2020 ha faticato più del previsto per l’adattamento del sistema Shiftcam alla centralina unica MoTeC, tanto da non ottenere nessuna vittoria.

RILANCIO TAS RACING

Per gerarchie interne, anche nel 2021 il TAS Racing (SYNETIQ BMW Motorrad) sarà la squadra di riferimento e supportata direttamente dall’importatore britannico. Legatasi alla casa dell’Elica dal 2015 dopo un prolungato sodalizio con Suzuki, la compagine irlandese non vince una gara proprio da quella stagione, mancando puntualmente (tralasciando l’anomalo 2020) l’accesso ai play-off di fine stagione.

La nuova coppia TAS Racing

Per invertire questa tendenza, la squadra di Hector e Philip Neill ha rivoluzionato la propria line-up di piloti strappando alla concorrenza di Honda e Kawasaki rispettivamente Andrew Irwin e Danny Buchan. Una coppia giovane, già occasionalmente in trionfo in qualche gara, con entrambi che si sono lasciati convincere dalle potenzialità della nuova BMW M 1000 RR. Segno che, sulla carta, per il 2021 ci siano i presupposti di far bene…

FHO CON HICKMAN E FORES

Proprio con due nuove M 1000 RR debutterà nel BSB il team FHO Racing di Faye Ho, imprenditrice e filantropa da anni appassionata di motociclismo, che ha messo in piedi una struttura di prim’ordine. Rilevata la gestione dello Smiths Racing, si farà nuovamente affidamento su Peter Hickman, recordman sul giro del TT e, nelle passate stagioni, l’unico pilota in grado di condurre la BMW nello Showdown. “Hicky” sarà affiancato da Xavi Forés, il quale riprenderà quel discorso lasciato in sospeso nel BSB 2019 da portacolori Honda Racing UK.

Peter Hickman con Faye Ho

I due piloti hanno già avuto modo di effettuare un primo test con la squadra (ma con le “vecchie” S 1000 RR) a Portimao, con FHO Racing che supporterà inoltre l’irlandese Brian McCormack nel BSB ed affiderà una moto ad Alex Olsen per la Superstock 1000 britannica.

OMG RACING AMBIZIOSO

Alla quarta stagione nel BSB, la seconda con BMW, punta in alto anche il team OMG Racing, legatosi al munifico main sponsor Rich Energy. Dopo un 2020 “di rodaggio”, con le nuove M 1000 RR la squadra con mire espansionistiche nel Mondiale Superbike si è assicurata due dei migliori giovani del motociclismo britannico, entrambi già con un paio di vittorie all’attivo. Da una parte Kyle Ryde con contratto biennale al seguito, dall’altra un Bradley Ray in cerca del riscatto.

Ryde e Ray coppia OMG Racing 2021

Come FHO Racing, anche Rich Energy OMG Racing ha avuto modo di affrontare un promettente test a Portimao, con entrambi i piloti trovatisi bene con la squadra e, per “Telespalla“, sensazioni persino migliori rispetto alla recente esperienza vissuta con il TAS Racing.

PR RACING RADDOPPIA

Accanto a queste tre squadre con ambizioni da Showdown si affianca il PR Racing. Convinti del potenziale della nuova moto, si è deciso di raddoppiare l’impegno con il due volte vice-Campione British Supersport in carica Brad Jones accanto al riconfermato Joe Francis. Una squadra piccola, privata, ma ben organizzata, che con la nuova M 1000 RR potrebbe occasionalmente dare fastidio anche ai big…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB 2021

Honda BSB 2021 con Glenn Irwin e Ryo Mizuno

BSB 2021

Cambia il calendario del BSB 2021: si partirà 1 mese più tardi

Jason O'Halloran

Jason O’Halloran: “Nuovo Showdown BSB? Positivo per i fan”