Jorge Lorenzo

MotoGP: Jorge Lorenzo sta pensando al ritiro?

Lo ipotizza la Gazzetta dello Sport in edicola oggi: infortuni e delusioni starebbero minando la fiducia del cinque volte campione del Mondo

7 luglio 2019 - 9:54

Jorge Lorenzo sta pensando al ritiro? L’ipotesi è proposta da La Gazzetta dello Sport in edicola domenica 7 luglio, a firma di Paolo Ianieri inviato MotoGP.  “È la decisione che il 5 volte campione del mondo avrebbe preso nel ritiro forzato di Lugano, dove è costretto a guardare dal divano il GP di Germania dopo il brutto incidente nelle prove libere di Assen una settimana fa” scrive la Gazzetta. “Dove cadendo a oltre 160 orari alla curva 7 si è procurato la frattura della 6a vertebra dorsale (all’altezza delle scapole) e quella trabecolare (ovvero nella parte interna dell’osso) della 8a.

JORGE ACCORCIATO DI UN CENTIMETRO

“Una bruttissima caduta che per pochi millimetri poteva avere conseguenze molto più gravi, a pochi giorni da un altro incidente, quello del lunedì nei test di Barcellona, nel quale finendo a terra a 200 orari alla curva 9 si era procurato una gran botta alla schiena. Probabile che proprio in quell’impatto Jorge si fosse fratturato una vertebra, senza che però la Tac all’ospedale del circuito ravvisasse il guaio. Pare addirittura che Jorge, in seguito alle cadute, si sia accorciato di un centimetro in altezza per la compressione dei dischi vertebrali.”

PROBLEMI CON LA HONDA

Lorenzo si è fatto molto male negli ultimi mesi, ma alla base dei dubbi ci sono anche i problemi di adattamento con la Honda. “Per il momento è un matrimonio assolutamente fallimentare, con Lorenzo in crisi soprattutto con l’anteriore di una moto che solo Marc Marquez riesce a guidare ad altissimo livello” aggiunge la Gazzetta dello Sport. “Ci ha provato in tutti i modi finora, Jorge, a invertire la rotta, volando persino in Giappone dopo il Mugello per lavorare con i tecnici della Hrc sulla RC213V. Ma gli infortuni, decisamente pesanti per un pilota di 32 anni e che in carriera ha guadagnato in totale 150 milioni di euro, hanno incominciato a far riflettere Jorge su che cosa fare nel futuro.”

IMPLICAZIONI 2020

Dei pensieri di Lorenzo in questo momento sono a conoscenza pochissime persone, aggiunge la Gazzetta dello Sport.  “E fra queste non ci sarebbero i vertici Honda, a partire dal team manager Hrc, Alberto Puig. Che si troverebbero a subire passivamente l’addio di uno dei più grandi campioni degli ultimi anni. Il quale, paradossalmente, farebbe un favore enorme a Marquez, che potrebbe così riuscire a portare in MotoGP il fratello Alex. Non nel team ufficiale, dove il posto di Lorenzo potrebbe essere occupato da Takaaki Nakagami. Ma in quello di Lucio Cecchinello, al fianco di Cal Crutchlow.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo e Johann Zarco “gemelli diversi”

Mitch Evans

MXGP 2020: Evans e Van Horebeek in lizza per un posto in HRC

Jorge Lorenzo

MotoGP: Jorge Lorenzo-Honda è un calvario, ma chi molla paga