Jorge Lorenzo

La nuova vita di Jorge Lorenzo: società offshore e milionari messicani

Jorge Lorenzo azionista di una società strumentale con sede a Lussemburgo. Tra gli azionisti società offshore e una famiglia di milionari messicani.

13 febbraio 2020 - 16:49

Jorge Lorenzo, dopo aver inaugurato la sua nuova vita di collaudatore MotoGP in sella alla Yamaha, ha ripreso il suo giro per il mondo. Dalla Malesia ha fatto tappa a Dubai, circondato da modelle e in locali prestigiosi. Il maiorchino non ha mai nascosto un certo fiuto per gli affari e ha saputo cavarsela abbastanza bene nelle questioni con il fisco spagnolo, scegliendo di stabilirsi nella più tranquilla e schermata Lugano.

All’indomani del suo addio alle corse annunciato a Valencia, Jorge Lorenzo ha iniziato a pianificare il suo futuro. E non solo all’interno del paddock. Come riporta Eldiario.es il pentacampione è divenuto un azionista di spicco di una società strumentale di nuova creazione in Lussemburgo. La società si chiama Euthalia SARL, con un capitale di 13,1 milioni di euro ed amministrata da Andrea Millacci. A farne parte anche una famiglia di milionari messicani, i fratelli Álvarez Vega, figli di Carlos Álvarez Bermejillo, proprietario del Gruppo PISA, una delle principali società farmaceutiche del paese sotto inchiesta per presunta responsabilità nella carenza di medicinali per il cancro infantile.

JORGE INVESTE IN EUTHALIA SARL

La società lussemburghese Euthalia SARL è stata fondata lo scorso 20 dicembre e raccoglie anche alcune società offshore con sede a Panama e nelle Isole Vergini. Jorge Lorenzo è la persona fisica con il maggior numero di titoli (166), detiene il 22,87% che rappresenta un investimento di 2.997.960 euro. Il 42,51% delle azioni è nelle mani di sei società offshore, il 23% di una società di Panama, Shivananda Limited. E infine Burlywood Corporation (proprietario del 5,79% di Euthalia), Courtspring Holding SA (3,86%) e Panton Overseas SA (3,86%).

Secondo fonti spagnole sopracitate, queste quattro società panamensi condividono la loro sede legale, il terzo piano del Balboa Plaza Building, a Panama City. Sono presiedute da Geoffrey Peter Cone, un avvocato neozelandese specializzato in pianificazione fiscale che, attraverso la società che pilota con sua moglie Cone Marshall, è collegato a oltre 200 società a Panama e oltre mille in Nuova Zelanda. Inoltre, altre due società nel paradiso fiscale delle Isole Vergini britanniche detengono un altro 5,65% del capitale di Euthalia. Questi sono Mindaro Corp (3,86%) e Petreo Limited (1,79%). Entrambi sono domiciliati allo stesso indirizzo, 3076 Sir Francis Drake’s Highway, a Tortola.

Un bel giro di affari per Jorge Lorenzo che ha ancora un conto in sospeso con il Ministero del Tesoro spagnolo. Secondo El Confidencial ammonterebbe a oltre 40 milioni per ipotetiche tasse non pagate tra il 2013 e il 2016. Lo scorso giugno al Montmelò alcuni ispettori fiscali hanno fatto visita nel suo motorhome, con un certo sgomento nel paddock MotoGP. Ma dallo staff #99 hanno ribadito che il pilota maiorchino ha sempre svolto ogni azione finanziaria secondo le regole.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargaro

Aleix Espargarò: “Strano rivedere Jorge Lorenzo dopo l’addio”

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo al vetriolo su Johann Zarco

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, tanti auguri Marc Marquez: a Losail una vittoria per regalo