Supersport 2018: Rob Hartog ritenta l’assalto all’Europeo

Supersport 2018: Rob Hartog ritenta l’assalto all’Europeo

Dopo aver perso il titolo 2017 per un punto (e fallito l’approdo al Mondiale) il nipote d’arte Rob Hartog correrà nell’Europeo Supersport anche nel 2018.

Commenta per primo!

Il vicecampione dell’Europeo Supersport 2017 Rob Hartog ha annunciato che prenderà parte all’ESS anche nel 2018 e correrà nuovamente con la Kawasaki Ninja ZX-6R del proprio Team Hartog – Jenik – Against Cancer.

Classe 1992, Hartog proverà a vincere il titolo continentale dopo che nel 2017 ha ottenuto tre piazzamenti in top 10 e perso il duello con l’estone Hannes Soomer, campione per un solo punto. Nipote dell’ex-pilota Wil Hartog (cinque vittorie e altri sette piazzamenti sul podio nel Mondiale 500cc tra il 1976 e il 1980), per il 2018 l’olandese aveva provato a iscriversi all’intero Mondiale Supersport, ma a causa del rifiuto di Dorna correrà nuovamente le sole gare europee del campionato.

Queste le parole di Rob Hartog: “Eravamo pronti per correre l’intero Mondiale ed è un peccato che non ci abbiano dato il posto. Ci speravamo davvero, soprattutto alla luce dei bei risultati ottenuti nel 2017. Comunque abbiamo dimostrato che possiamo far bene in questo campionato e quanto successo non ci demoralizza affatto. Sono ancora più motivato e l’obiettivo per il 2018 è quello di vincere l’Europeo e lottare costantemente per la top 10 assoluta!”

Foto: WSBK Flat Out – Philippe Damiens

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy