Sylvain Guintoli pronto per il Mondiale Endurance?

Sylvain Guintoli pronto per il Mondiale Endurance?

Sfumato l’accordo con Puccetti Kawasaki, l’ex iridato non si ferma e sta cercando alternative…

Commenta per primo!
DOHA, QATAR - NOVEMBER 04: Sylvain Guintoli of France and Kawasaki Puccetti Racing speaks wth journalists on the grid during the Superbike race 2 during the FIM Superbike World Championship in Qatar - Race 2 at Losail Circuit on November 4, 2017 in Doha, Qatar. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Cosa farà Sylvain Guintoli nel 2018? Sfumato l’accordo con Puccetti Kawasaki e il clamoroso ritorno nel Mondiale Superbike vinto nel 2014, il pilota francese sta cercando alternative. Intanto assicura: “Da qualche parte correrò…”

ENDURANCE – Tutto lascia pensare che Guintoli resterà nell’orbita Suzuki MotoGP proseguendo l’attività di test rider già intrapresa in svariate occasioni nella passata stagione. Nel 2018 la Suzuki sarà in regime di “concessioni”, quindi non ha limiti di sviluppo motore tantomeno di test. Disporre di un pilota d’esperienza in appoggio ad Andrea Iannone e Alex Rins potrebbe diventare decisivo per le sorti della squadra. Ma Guintoli vuole anche correre e, sfumato il rientro nel Mondiale, è rimasto senza opportunità anche nel British. La formazione dove ha militato nel 2017, Buildbase Suzuki, ha confermato il promettentissimo Bradley Ray, 20 anni, e anche il 34enne Richard Cooper. Restando nell’orbita Suzuki però spunta l’ipotesi Mondiale Endurance, dove la formazione di punta Suzuki, cioè il plurititolato team Sert, non ha ancora colmato la perdita di Anthony Delhalle. Tra l’altro la serie Endurance conta appena cinque round da aprile a settembre, considerando anche l’apertura del Mondiale 2018-19 a settembre con il Bol d’Or. Quindi lascerebbe a SG50 tutto il tempo per dedicarsi allo sviluppo MotoGP…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy