Lorenzo Savadori

Superbike 2020: Lorenzo Savadori, un biennale con Pedercini Kawasaki

Dopo Bautista-Honda HRC, ufficializzato anche il ritorno del 26enne romagnolo in Superbike con la formazione mantovana. Accordo biennale

23 settembre 2019 - 12:05

Lorenzo Savadori torna nel Mondiale Superbike con un accordo di due anni con Pedercini Racing, una delle formazioni satellite di Kawasaki Europa. Dopo Bautista-Honda HRC, arriva conferma ufficiale anche riguardo al binomio tutto italiano. Per il 26enne romagnolo è un ritorno, visto che ha già gareggiato in Superstock 1000 con la formazione mantovana. Lucio Pedercini, il titolare, è stato a lungo anche manager personale di Lorenzo Savadori, che adesso è gestito da Fausto Gresini.  Con l’appoggio dello sponsor Global Service Solutions, gigante della logistica, Pedercini Racing intende diventare uno dei top team del Mondiale. E l’ingaggio di Lorenzo Savadori è il tassello che mancava. Affiancherà il confermato Jordi Torres.

BENTORNATO #LORYSAVA

Lorenzo Savadori ha debuttato in Superbike nel 2016, con Iodaracing Aprilia, poi ha gareggiato le due stagioni successive con SMR (Shaun Muir Racing), formazione britannica appoggiata in forma ufficiale da Noale. Il ritiro Aprilia aveva momentaneamente tagliato fuori il prospetto italiano, che in questo 2019 si è tenuto in forma nel CIV Superbike, con Aprilia Nuova M2, firmando tre successi in dieci gare, l’ultimo proprio ieri al Mugello. Savadori corre anche in MotoE, con il team Gresini, ma con la pesante moto elettrica non ha trovato ancora il feeling ideale.

“NON VEDO ORA DI PROVARE LA NINJA”

Sono davvero felice di tornare al Campionato Mondiale Superbike e in particolare sulla Kawasaki Ninja ZX10-RR gestito dal Team Pedercini Racing di Global Service Solutions” ha commentato Lorenzo Savadori. “Questa sarà sicuramente una grande avventura e, inutile dirlo, darò il mio 100% sin dall’inizio. Vorrei ringraziare Lucio e tutto il team che mi ha dato questa possibilità e mi ha accolto calorosamente. Non vedo l’ora di salire in pista per provare la moto e lavorare a tutti i dettagli per la stagione 2020 ”.

“ABBIAMO GRANDI ASPIRAZIONI”

“Vorrei ringraziare Global Service Solutions per il supporto cruciale che ci hanno fornito per far crescere il team e schierare due Superbike nel 2020″ riconosce Lucio Pedercini, titolare del team. “Questa sarà una sfida molto interessante e credo che Lorenzo e Jordi formeranno una coppia di alto livello. Ho sempre ammirato Lorenzo e, dopo gli anni trascorsi insieme a Superstock, non abbiamo mai dubitato del suo valore. Durante la progettazione del  Team Pedercini Racing by Global Service Solutions è stata la scelta ovvia, ed è per questo che sono felice e orgoglioso di dargli il benvenuto in uno dei momenti storici più importanti per il nostro team. Gli mando il mio più caloroso benvenuto nella squadra, o meglio, il mio più caloroso bentornato ”.

Jonathan Rea, “In Testa”, l’autobiografia. Clicca qui per acquistare on line

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Federico Caricasulo

Superbike 2020: UFFICIALE Caricasulo e Gerloff con GRT Yamaha

Superbike Argentina, Jonathan Rea

Superbike Argentina: La Ducati può salvare il Mondiale Costruttori?

Superbike, Superbike 2020

Superbike: La sfida 2020 è sempre più vicina