Valentino Rossi in Qatar

Valentino Rossi-Principe Al Saud: partnership per un progetto ambizioso

La VR46 di Valentino Rossi firma una partnership con il Principe Al Saud per promuovere l'ambizioso progetto Saudi Vision 2030.

25 marzo 2021 - 22:40

Valentino Rossi super attivo nel paddock del Qatar e non solo come pilota. Nel giovedì di vigilia del Gran Premio ha annunciato la partnership tra VR46 Racing Apparel e Yamaha factory in merito alla fornitura dell’abbigliamento. A distanza di poche ore arriva un altro annuncio ufficiale. Il campione di Tavullia ufficializza una partnership con Tanal Entertainment Sport & Media, holding di Sua Altezza Reale Principe Abdulaziz bin Abdullah Al Saud.

La holding del principe svolge un ruolo speciale nella promozione della Saudi Vision 2030. Un programma iper tecnologico che si occupa della gestione della strategia post-petrolio del Regno dell’Arabia Saudita. Al centro della partnership alcuni progetti all’avanguardia nel campo dello Sport ed in quello dei Motori in particolare. Un accordo di sponsorizzazione in MotoGP e Moto2 per il campionato 2021, che prelude alla realizzazione di ulteriori progetti già in discussione tra le parti.

VR46 col progetto Saudi Vision 2030

La sponsorship tra Tanal e VR46 prevede anche la promozione di altri due brand già presenti nel mondo. KSA New Cities con i logo dei progetti di 3 nuove città’ tra le quali NEOM e Najima The Fantastic City. E MAIC Technologies, holding saudita, italiana e coreana per la realizzazione di progetti industriali nel settore della mobilità “green”. “Siamo molto orgogliosi di annunciare questa partnership strategica con VR46 Team – dichiara il Principe Abdulaziz bin Abdullah Al Saud -. Questo progetto è parte di un più ampio programma del Governo atto a promuovere il Paese dell’Arabia Saudita e la visione che abbiamo per il futuro e per la sostenibilità“.

Sulle moto del gruppo VR46 compariranno i loghi delle tre città in cantiere, un progetto importante. E il gruppo di Valentino Rossi farà da cassa di risonanza per questo ambizioso e incredibile progetto. “Non c’è associazione migliore per noi di quella con il Team VR46 di Valentino Rossi per evidenziare questi valori”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Tecnica Yamaha M1 Quartararo

MotoGP, la tecnica: Quartararo e la M1, dettagli di una Yamaha mondiale

marquez espargaro honda motogp

MotoGP: Márquez-Espargaró, quella doppietta Honda attesa dal 2017

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi spiazza la conferenza: “C’è una ragazza nuda dietro di te”