MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi & Co: il miglior team Yamaha degli ultimi decenni

Valentino Rossi, Maverick Vinales, Fabio Quartararo e Franco Morbidelli: secondo Lin Jarvis è il miglior team Yamaha degli ultimi decenni.

21 giugno 2020 - 11:04

C’è ottimismo in casa Yamaha dopo i test invernali di MotoGP. Lin Jarvis ritiene di avere a disposizione uno dei migliori team della storia, con Valentino Rossi e Maverick Vinales nel team factory, Franco Morbidelli e Fabio Quartararo nel team satellite Petronas SRT. Maverick ha firmato il best lap in tre giornate di test su quattro, la YZR-M1 ha mostrato segni inequivocabili di progresso rispetto all’anno scorso, migliorata la velocità di punta. “Penso che sarà molto, molto eccitante quando la stagione della MotoGP inizierà a Jerez a luglio“.

JEREZ PISTA ‘FRIENDLY’

Il campionato MotoGP 2020 si aprirà a Jerez, un circuito favorevole alle Yamaha. Valentino Rossi & Co. hanno buone possibilità di partire subito col botto. “A Maverick piace molto Jerez – ricorda Jarvis a Speedweek.com -. Valentino è generalmente sempre veloce lì. Ci aspettiamo che la Yamaha sia competitiva. Marc Marquez con la spalla sta meglio, anche Nakagami. Sarebbe positivo per il campionato, direi. È meglio se tutti gli atleti siano in buona forma. Siamo eccitati. In teoria, le MotoGP sono rimaste ferme per quattro mesi. Abbiamo ottimizzato le strategie elettroniche e così via. Siamo decisamente pronti per partire“. Anche sul fronte preparazione il Dottore ha avuto modo di lavorare al meglio sia fisicamente che in pista. Un campionato con meno gare potrebbe forse giocare a suo favore..?

LA MOTO DI MORBIDO

Probabilmente Yamaha schiera la squadra più competitiva degli ultimi tre o quattro decenni. L’obiettivo è riconquistare quel titolo MotoGP che manca dal 2015 ad opera di Jorge Lorenzo. Anche se è difficile fare un confronto con i piloti di altri tempi. Si pensi a Giacomo Agostini, Kenny Roberts, Johnny Cecotto. “Ma se guardo al passato recente, ora abbiamo una formazione piuttosto forte“. Tre dei quattro piloti (tranne Fabio Quartararo) hanno vinto almeno un Mondiale e tre su quattro (tranne Morbidelli) avranno una M1 factory. “Franco avrà la moto del team ufficiale nel GP di Valencia 2019, ma ci saranno aggiornamenti. Non chiameremmo la moto di Franco una ‘specifica del 2019’. Sarebbe sbagliato. Perché gli aggiornamenti della tecnologia sono decisamente cambiati rispetto all’anno precedente. Tuttavia, il design di base risale al 2019“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Ducati al test di Misano 2020

MotoGP, Ducati GP20 ‘spy’: scarico dritto e nuovi dettagli aerodinamici

Tavullia, da Valentino Rossi

Valentino Rossi: Tavullia meta di fan MotoGP e gastronomia

Sandra Neri, moglie di Davide Tardozzi

MotoGP: l’abbraccio a Davide Tardozzi, l’ultimo saluto a Sandra