Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi

Esposto alla Soprintendenza contro gli striscioni dedicati a Valentino Rossi nella città di Tavullia. Ma la cittadinanza si schiera a suo favore.

29 novembre 2021 - 10:45

Tavullia e Valentino Rossi formano un connubio inscindibile da oltre venti anni, ma ancora una volta c’è chi prova a mettere il bastone tra le ruote al campione leggendario. In passato ci hanno provato con il Ranch, senza esito. Adesso qualcuno ha fatto esposto alla Soprintendenza per un motivo apparentemente futile: gli striscioni hanno coperto le mura medievali e il nuovo Yellow Park non sarebbe in sintonia con la zona archeologica. Da settimane compaiono bandiere gialle e striscioni dedicati al campione della MotoGP, che ha chiuso la sua carriera a Valencia. Un modo per onorare chi ha reso questo paese di 8mila abitanti famoso in tutto il mondo.

La segnalazione alla Soprintendenza è partita da un residente di Italia Nostra al Sabap Marche. Come riporta il ‘Corriere Adritico’ in attesa di conoscere le decisioni stendardi e manifesti sono stati rimossi. A cominciare dallo striscione “Grazie Vale” sfoggiato in via Roma e la mostra fotografica che dominava in via Balducci. Ma la maggioranza dei residenti è contraria all’esposto. “Pura follia“, commenta un cittadino di Tavullia. “Vale rappresenta gli ultimi 26 anni di storia di Tavullia, senza di lui questo paese non sarebbe nulla. La gente viene qui per lui non per le mura medievali“.

Del resto gli stendardi apparsi nelle ultime settimane sono a carico del Fan Club di Valentino Rossi, non certo delle casse comunali. Anche questa vicenda sembra destinata ad essere archiviata nel nulla, ma intanto mette in subbuglio la comunità locale. Intanto il campione e il suo staff non rispondono pubblicamente, ma in pista. Nel prossimo week-end si terrà la 100 Km dei Campioni e a Tavullia arriveranno piloti di fama internazionale da ogni angolo d’Europa. Ancora una volta Tavullia sarà al centro dei riflettori, ancora una volta non per le sue qualità storico-archeologiche.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto3: Mario Suryo Aji, preparazione mondiale al Mandalika Circuit

bagnaia miller ducati motogp

MotoGP: il Ducati Team di Bagnaia e Miller si presenta a fine mese

MotoGP, Pablo Nieto e Valentino Rossi

Pablo Nieto: “Valentino Rossi può seguire la strada di mio padre”