Razlan Razali

Razlan Razali non sarà più CEO del circuito di Sepang

Razlan Razali non sarà più CEO del circuito di Sepang. Il manager malese si concentrerà sul ruolo di Team Principal del team Petronas SRT.

8 aprile 2020 - 13:45

Dall’8 aprile Razlan Razali non sarà più il CEO del Sepang International Circuit. Il manager si concentrerà esclusivamente sul suo ruolo di Team Principal della Yamaha Petronas SRT, il primo team MotoGP della Malesia. Si dimette dalla carica di Amministratore Delegato del tracciato e verrà sostituito dal nuovo CEO Azhan Shafriman Hanif.

Razlan Razali ricopriva il ruolo dirigenziale del SIC dall’8 ottobre 2008. Ha massimizzato il potenziale della struttura, trasformandola in una struttura poliedrica che attira visitatori durante tutto l’anno. Ha inoltre promosso la crescita di piloti malesi e contribuito a mettere in piedi una squadra impegnata nelle tre classi del Motomondiale. Da oggi la sua attenzione sarà puntata sul Petronas Sepang Racing Team, con l’obiettivo di affrontare le attuali sfide causate dalla pandemia di Coronavirus. “Non vedo l’ora di rafforzare l’impegno e il coinvolgimento con i partner, di attrarre nuove aziende, di migliorare la funzione del team come piattaforma per i malesi di competere nella MotoGP e di rafforzare il governo societario del team”.

Per Razlan Razali si tratta di una promozione che lo premia per quanto fatto nell’ultimo decennio. “Essere CEO del SIC era già un sogno. Gestire una squadra del campionato del mondo è ancora più sorprendente. Non sprecherò questa opportunità per rendere orgogliosa la Malesia, vedere i malesi fare bene nel nostro team e sollevare il nome della Malesia in tutto il mondo”. Al manager malese toccherà anche gestire le sorti del team impegnato in MotoGP. Nei giorni scorsi ha parlato di una possibile permanenza di Fabio Quartararo nel team satellite anche nel 2021, qualora la stagione 2020 venisse annullata. Ma il team Yamaha factory non sembra d’accordo: il francese ha firmato e il contratto non si cambia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp miller

MotoGP: Jack Miller, guerra alle Yamaha. “Evitando visiere a strappo!”

motogp catalunya sky sport

MotoGP, Barcellona: Orari del 27/09, diretta Sky Sport/DAZN e differita TV8

motogp yamaha

MotoGP: Rossi, Quartararo, KTM… Chi vincerà in Catalunya? L’analisi dei ritmi