Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli alla carica: “Bello il podio, ma voglio di più”

Tony Cairoli 3° al termine del secondo appuntamento sulla pista turca. Prestazione da manuale per il siciliano che fra dieci giorni sbarca in Sardegna.

9 settembre 2021 - 8:07

Nel secondo appuntamento sulla pista turca di Afyon, Tony Cairoli mette a segno un’impresa degna di lode e chiude con il terzo posto finale. Nella prima gara la partenza non è delle migliori. Perde alcune posizioni e si ritrova imbottigliato nel traffico. Ottavo al termine della prima tornata, settimo al secondo passaggio, sesto nel giro seguente, ad ogni giro guadagna una piazza fino ad essere quarto, ormai distante 8″ dal gruppo di testa. Il pluricampione non si arrende, accelera incredibilmente il passo, supera Febvre e Gajser dopo aver firmato il giro più veloce (1’47″683) e sale sul secondo gradino del podio.

Partito nuovamente ottavo in gara due, Tony Cairoli recupera in fretta diverse posizioni. Sorpassa Jonass e il compagno di squadra Prado, fino a chiudere sul gradino più basso del podio. Per il pilota di Patti è sicuramente una delle migliori prestazioni in carriera e porta a casa 42 punti utili per la classifica. Prossimo appuntamento fra dieci giorni sulla familiare e sabbiosa pista di Riola Sardo. “Sono andato un po’ troppo largo alla prima curva in entrambe le manche e ho dovuto usare molta energia per rimontare. Nel complesso sono contento: la velocità c’è e la forma fisica c’è, ora devo solo capire come migliorare le partenze e cercare di stare più vicino ai primi“.

Tony Cairoli è terzo in classifica con 326 punti, a 29 lunghezze da Tim Gajser. “È bello finire sul podio ma voglio di più. Mi piace molto la pista in Sardegna, anche se con la gara in un giorno solo non sarà molto bucata ma farà caldo, il che è positivo per me. Spero che potremo avere un po’ di pubblico perché il motorsport è piuttosto importante lì“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Orari TV, Tony Cairoli

MXoN Mantova, Tony Cairoli capitano d’Italia: gli orari TV del “Nazioni”

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

tony cairoli mxgp motocross

MXGP: Tony Cairoli, il suo mitico 222 verrà ritirato a fine 2021