MotoGP, Valentino Rossi ad Austin

MotoGP, Valentino Rossi: preparazione per Misano dopo il disastro di Austin

Week-end MotoGP "disastroso" per Valentino Rossi ad Austin, soprattutto dal punto di vista fisico. Adesso inizia la preparazione per Misano-2.

6 ottobre 2021 - 16:28

Valentino Rossi ritorna a casa dopo aver incassato un altro punto in classifica MotoGP. Il 15esimo posto di Austin non può essere stimolante per un nove volte iridato, ma rispecchia il trend di un’ultima stagione che verrà ricordata solo per l’addio. Peraltro non era facile eccellere sul tracciato texano, che con le sue asperità e staccate richiedeva una certa preparazione atletica. “Dal punto di vista fisico, è stata una delle gare più difficili della mia carriera, perché questa pista è molto impegnativa e faceva molto caldo“.

In griglia si è presentato con una strategia gomme “anomala”, montando la mescola media al posteriore. Sulla stessa riga anche Brad Binder, miglior pilota KTM al traguardo. “Ho usato la media perché durante le prove mi sentivo meglio. Nel warm-up ho provato la soft ma ero lento. Così abbiamo deciso di continuare per la nostra strada. Ma è stata la scelta giusta perché è stata costante fino alla fine e sono riuscito a fare qualche sorpasso“.

Prossimo round Misano-2

Adesso il calendario MotoGP si prende una pausa di due settimane e ritornerà in scena a Misano. Secondo round sul tracciato adriatico a distanza di un mese o poco più, Valentino Rossi correrà la sua ultima gara da pilota sul tracciato di casa. Si prevede sold-out sulle tribune, il popolo giallo è pronto per il secondo tempo dei festeggiamenti. Il 42enne continuerà ad allenarsi regolarmente per provare a dare una soddisfazione ai suoi fan. “Riposeremo per due o tre giorni e poi dovremo allenarci duramente per le ultime gare, perché dal punto di vista fisico Austin è stato un disastro!“.

I nuovi prototipi MotoGP richiedono una maggiore forza fisica per essere domati, la preparazione in palestra diventa fondamentale. Per il futuro gli ingegneri puntano a moto più facilmente guidabili, per consentire ai piloti di poter spingere dall’inizio alla fine. “Arrivi alla domenica e sei già stanco dopo le prove di venerdì e sabato, quindi è molto difficile. Devi essere in forma al 100% e anche molto giovane. Posso cercare di essere in forma al 100%, ma non posso essere più giova -scherza Valentino Rossi –. Ma cercherò di allenarmi di più“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP focus: le corse in Italia fino al Santa Monica/Misano Circuit

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò finisce ancora nel mirino degli haters

agostini mv agusta

Giacomo Agostini, giro d’onore a Misano con la MV Agusta Superveloce AGO