MotoGP, Franco Morbidelli GP Le Mans 2021

MotoGP, Valentino Rossi-Morbidelli-Pol Espargarò: scintille dopo l’incidente

Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Pol Espargarò autori di un contatto nel round MotoGP a Le Mans. Le tre versioni differenti dei protagonisti.

16 maggio 2021 - 22:24

Non appena la gara di MotoGP a Le Mans è iniziata Pol Espargarò, Franco Morbidelli e Valentino Rossi si sono resi autori di una manovra “a imbuto”. A farne le spese il pilota italo-brasiliano, rimasto a terra per qualche istante. Quando ha capito che iniziava a piove è ritornato in pista con la moto da bagnato, ma è arrivato al traguardo con 4 giri di ritardo rispetto agli altri. Apprezzabile il gesto del vicecampione che ha deciso di arrivare alla bandiera a scacchi per la sua squadra. Zero punti, ahimè, per Franco Morbidelli nel GP di Le Mans.

La versione di Vale

Un incidente di gara senza colpevoli, anche se al termine della gara non sono mancate alcuni scambi di battuta. Valentino Rossi, che ha perso diverse posizioni, ha definito aggressivo il soprasso del pilota Honda. “L’ingresso di Pol è stato improvviso. Ma non si può dire che sia un errore o una manovra pericolosa. Si può solo dire che è una manovra molto aggressiva ed è questo che mi ha colto di sorpresa – sottolinea il campione di Tavullia -. Ha colpito un dosso ed è entrato molto forte, si è appoggiato a me, Franco ci ha dato l’ultima spinta e ho perso alcune posizioni. Da 7° sono scivolato 13° e ho perso molto tempo. Fortunatamente non siamo caduti“.

La versione di Pol

Pol Espargarò non ritiene di aver commesso una manovra aggressiva. “Il problema è che Morbidelli ha sbagliato frenata e mi ha spinto all’esterno. Poi ho toccato Valentino Rossi. Nel paddock abbiamo parlato con Vale e lui era d’accordo con me. Quindi non so perché Valentino abbia detto (che ero aggressivo, ndr). Era chiaro che Franco avesse frenato troppo tardi e poi mi ha toccato. Sono andato via e poi c’è stato Valentino. Ma questo può accadere in una gara. Ma Morbidelli è stato il pilota che ha causato l’incidente“.

La versione di Franky

Il vicecampione MotoGP non punta il dito contro l’avversario, ma offre una versione più obiettiva dell’accaduto. “Penso che la responsabilità sia reciproca. Quando ho visto che Pol ha commesso quel piccolo errore, ho pensato che sarebbe uscito. Mi sono messo in posizione per superarlo, ero più veloce di lui – spiega Franco Morbidelli -. Fin da subito è stato molto aggressivo, ha rilasciato i freni per cercare di superare Valentino Rossi. L’ho colpito al posteriore e sono finito fuori pista. Questo è l’incidente per come lo vedo io. In quel momento ho avuto un po’ paura, perché c’era una certa differenza di velocità tra lui e me… Sono momenti pericolosi, ma sono le gare“.

Foto: Motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: il futuro di Aprilia è nelle sue mani

marini bastianini motogp

MotoGP: Marini top ten provvisoria, Bastianini è a 33 millesimi

Paolo Ciabatti

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Come Valentino c’è solo Agostini”