MotoGP, Valentino Rossi a Doha

MotoGP, Valentino Rossi: “Lucchinelli quando mi vede lecca il c…”

Alla vigilia del secondo round MotoGP a Doha Valentino Rossi risponde alle critiche di Marco Lucchinelli: "Non ho capito perché parli male di me".

2 aprile 2021 - 8:08

Il 12° posto nella prima gara MotoGP 2021 non è certo l’inizio che Valentino Rossi immaginava. Veloce e scaltro nelle qualifiche, nei 22 giri del GP ha perso posizioni a causa dell’usura del posteriore. Un dato analizzato sin da domenica sera, un problema a cui porre rimedio con un assetto e soluzioni di elettronica differenti. Il Dottore ha persino analizzato i dati del vincitore, l’ex compagno di box Maverick Vinales, ma non è un rimedio a breve termine. E’ bastato un primo brutto risultato per dare voce alla minoranza dei suoi detrattori.

Su tutti l’ex campione della classe 500 Marco Lucchinelli, le sue parole hanno fatto il giro del web stavolta (perché non è la prima volta che attacca il pesarese). Sono arrivate fin dentro al box di Losail: “Mi dispiace che sia Marco Lucchinelli a dirlo, perché è stato un grande amico di Graziano, siamo stati molto amici noi – dice Valentino Rossi come riportato da Paolo Ianieri a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. E tutte le volte che lo vedo è super gentile con me, vorrei dire che mi lecca il c… Ma magari questo è un brutto modo per dirlo. Non lo so, a un certo punto Lucchinelli ha iniziato a parlare sempre male di me, ma non ho capito bene il perché“.

C’è rabbia, ma soprattutto dispiacere nelle parole di Valentino Rossi, che solitamente non risponde pubblicamente alle critiche. Ma invitato sull’argomento non si tira indietro. E si augura di assumere un comportamento diverso quando diventerà vecchio. “Però alla fine ognuno può dire la sua, anche se naturalmente mi dispiace. Quelli che sono importanti sono i risultati. Se riuscirò ad andare forte tutti risaliranno sul carro del vincitore, se non ce la farò continueranno a dire che dovevo smettere qualche anno fa. Io comunque spero solo una cosa, e l’ho detto più volte ad Albi e Uccio: che quando sarò vecchio non diventerò come loro“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

3 commenti

Max75BA
16:07, 2 aprile 2021

…i toni non sono politicamente corretti! Ma sono piloti vecchia scuola e ci può stare!! Trovo le critiche di Lucchinelli esagerate alla prima gara, se VR concludesse il mondiale con una pole, o un podio, una vittoria o un piazzamento finale tra i primi i sette del mondiale…come lo giudicherebbe???

fabu
14:37, 2 aprile 2021

L’età che avanza rincoglionisce. Su TV8 tra Lucky e Ago facevano a gara a chi le sparava più grosse. Purtroppo, oggi va di moda tra gli ex-piloti sputar sentenze sui colleghi in attività per mantenere visibilità. Triste.

Makiland
11:57, 2 aprile 2021

Lo so, detto da me è fcile, matu sei VR … non ML …
Tira dritto e IGNORALO … sono sicuro che sai anche il perchè io dico questo … VAI VR VVVAAAIII !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Razlan Razali e Johan Stigefelt

MotoGP, Razali-Yamaha verso la firma: Valentino Rossi guarda oltre

MotoGP, Aleix Espargarò

MotoGP, Aleix Espargarò su Pecco Bagnaia: “Le regole sono regole”

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Brutti tempi per Valentino Rossi”