Valentino Rossi, MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “La moto ha un’anima dentro”

Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Marc Marquez e altri piloti MotoGP protagonisti di una serie TV su DAZN intitolata 'Yo, Pilot'.

16 dicembre 2021 - 8:02

La MotoGP è ferma per la pausa invernale, i piloti in buona parte sono in vacanza o proseguono gli allenamenti in vista del 2022. Dovremo attendere febbraio per rivederli in pista nel test ufficiale di Sepang, quando i sei costruttori dovranno sciorinare i loro nuovi prototipi. Prima di volare in Indonesia per il secondo e ultimo test pre-campionato.

Nell’attesa i fan possono dilettarsi con qualche documentario. Il 28-29 dicembre a Riccione sarà proiettato SIC, dedicato a Marco Simoncelli. DAZN, invece, ha di recente presentato la serie ‘Yo, Pilot’, serie in quattro capitoli settimanali. Partecipano Valentino Rossi, Marc Marquez, Jorge Lorenzo, Fabio Quartararo, Maverick Vinales fra i tanti. La prima puntata si focalizza su uno dei perni centrali di un pilota, la moto. “Per anni ho guidato tante moto, ma la sua anima è passata da una all’altra – ha commentato Valentino Rossi -. Come se avesse un’anima dentro“. Fabio Quartararo sottolinea il rapporto osmotico: “Siamo una squadra, ma quando siamo in pista siamo io e la moto. È la cosa che mi è piaciuta di più nella mia vita da quando ero piccolo“.

Lorenzo, Marquez e gli incidenti

La seconda puntata, “The Heterodox Athlete”, tratta del limite fisico a cui conduce la MotoGP. “In questo senso, sono stato uno dei più coraggiosi, uno di quelli che non ha avuto paura di esprimere come mi sentivo, dal 2008“, racconta Jorge Lorenzo. “Quando avevo paura, ho avuto quelle cadute in Cina, Le Mans, o Montmeló, dove ho battuto la testa. Ho anche detto che avevo paura di guidare una moto, ma poi a poco a poco l’ho superata. Sono stato il primo ad ammetterlo. Sei consapevole del rischio di questo sport, a volte non lo vedi, perché sei molto protetto o hai molto controllo con la moto e lo fai da quando sei piccolo … Ma non sei consapevole che se qualcosa va storto, o hai sfortuna, puoi avere un handicap fisico per tutta la vita o addirittura perdere la vita“.

Radical Minds, il terzo capitolo, sottolinea l’importanza della salute mentale. “Una vita contro il tempo” tratta del ciclo di vita dei piloti. Marc Marquez parla di un discorso che lo riguarda molto da vicino. “Normalmente noi piloti abbiamo già interiorizzato cosa sono le cadute, il rischio, il dolore o gli infortuni. Cadi e hai voglia di salire sulla moto, ma ci sono diverse occasioni o cadute quando cadi. A volte preferiresti passare uno, due, tre giorni prima di rimontare in moto. Ma a quel punto non puoi dimenticare che sei un pilota professionista“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci KTM Dakar

Il consiglio di Danilo Petrucci: “Piloti MotoGP, provate la Dakar!”

MotoGP, Aleix Espargarò

MotoGP, Espargarò: “Ammiro Dovizioso, purtroppo Iannone è fuori”

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso l’addio… sulla scia di Valentino Rossi