Superbike Rea

Superbike, test Jerez: Rea vola e inizia già a fare sul serio!

Si fa già sul serio per il 2022 di Superbike: a Jerez il Cannibale gira a solo mezzo secondo dal record, mentre non sfigura la nuova coppia HRC

15 dicembre 2021 - 18:22

A Jerez si respira aria di Superbike 2022 e le premesse per vedere qualcosa di interessante ci sono tutte. Nella prima di tre giornate previste di test, Kawasaki, BMW e Honda hanno iniziato a lavorare per la prossima stagione e gli spunti non mancano di certo. C’è la nuova coppia HRC composta da Vierge e Lecuona, che al debutto assoluto non ha per niente sfigurato e sembra poter promettere qualcosa di buono, c’è poi il ritorno di Baz a tempo pieno con BMW e uno Scott Redding che continua a familiarizzare con la M1000RR dopo i test all’Estoril.

Il Cannibale manda un chiaro segnale

Colui che detta legge, però, è sempre Jonathan Rea. Il Cannibale vuole rimettere in fretta l’1 sulla carena e di andare in vacanza non ne vuole per niente sapere. Al termine della prima giornata è lui a comandare in 1.39.5, unico a scendere sotto l’1.40, ma sopratutto a girare a mezzo secondo dal giro veloce in gara a Jerez. Il sei volte campione del mondo non perde tempo e vuole strappare subito la corona conquistata appena un mese fa da Toprak Razgatlioglu, che rivedremo invece in azione il prossimo anno.

Vierge-Lecuona: debutto positivo

Alle spalle del nord irlandese troviamo invece Van Der Mark in 1.40.1, a seguire Lowes e Laverty a pochi decimi. Come sono andati invece i due HRC? Come detto, non hanno sfigurato: sia Vierge che Lecuona hanno girato a circa un secondo dal riferimento odierno e non lontano dai rivali. 1.40.6 per Iker, 1.40.7 per Xavi, con Scott Redding in mezzo alla coppia spagnola. Leggermente più staccato invece Loris Baz, che chiude in 1.41.1 una giornata importante per iniziare a prendere confidenza con la M1000RR. Insomma, le festività si avvicinano, ma si inizia già a fare sul serio: non c’è tempo da perdere e domani ci sarà un’altra giornata per continuare il lavoro.

I tempi della prima giornata

1. Jonathan Rea (Kawasaki), 1’39”561
2. Michael van der Mark (BMW), 1’40”161
3. Alex Lowes (Kawasaki), 1’40”454
4. Eugene Laverty (BMW), 1’40”612
5. Iker Lecuona (Honda), 1’40”621
6. Scott Redding (BMW), 1’40”701
7. Xavi Vierge (Honda), 1’40”745
8. Loris Baz (BMW), 1’41”135

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prende slancio “La Kawasaki evoluta funziona”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test: Jonathan Rea ad occhi chiusi, nuovo tempone a Jerez

Superbike, Kawasaki Puccetti

Superbike, la tecnica: “Le Ohlins sulla Kawasaki, una ventata d’aria fresca”